Commenta

Rugby Viadana,
a Mogliano Veneto
arriva il primo stop

Viadana-rugby-novembre-2014-ev

Nella foto il Rugby Viadana dopo una meta

MOGLIANO VENETO – Il Rugby Viadana 1970 incappa nel primo stop (22-12) in campionato, in casa del Mogliano che ha rotto l’equilibrio in apertura grazie alla bella meta dell’estremo sudafricano Van Zyl bravo a sfruttare una disposizione difensiva non impeccabile dei gialloneri e a tracciare una linea di corsa vincente sul fronte d’accordo sinistro. Santamaria e compagni pagano anche la mancanza di disciplina con due cartellini gialli (Khyam Apperley e Andrea Buondonno) che risultano avere un peso specifico importante perchè giunti entrambi quando i viadanesi stavano cercando di risalire la china grazie ai calci di McKinley. Sul lato opposto i veneti con Barraud ristabilivano le distanze in termini di punteggio sempre dalla piazzola. Sconfitta che fa scivolare in terza posizione i gialloneri anche per il calcio allo scadere dell’apertura francese del Mogliano che ha tolto il bonus difensivo alla formale ospite.

SPAZIO INTERVISTE

Regan Sue: “Quando si perde è sempre un passo indietro, ma dovremo essere bravi a volgere a nostro favore questa situazione. Dobbiamo cercare di alzare il nostro livello di skills, ma oggi abbiamo messo poca energia e la sconfitta è il naturale risultato. Grandi complimenti a Mogliano che proprio sulla determinazione ha costruito questa vittoria. In difesa siamo stati troppo passivi e poco coordinati soprattutto in mezzo al campo. In troppe occasioni distanze e timing nei movimenti  non erano corretti ed abbiamo concesso spazi importanti. La meta a freddo ha dato più fiducia al Mogliano, ma credo che il vero problema per noi sia iniziato già dal riscaldamento…poca energia! Cosa c’è da salvare? Poco direi, ma di certo questa sconfitta ci aiuta a riportare i piedi per terra, è un gruppo che lavora con umiltà, ma a livello di inconscio è possibile la buona partenza che abbia inciso negativamente sul nostro approccio.

Plinio Sciamanna: “rispetto alla scorsa partita siamo andati meglio in mischia, mentre qualche errore e un’attitudine non sempre all’altezza non ci ha permesso di essere incisivi nei drive. Siamo stati inconsistenti nelle difese aeree su lancio in touche è permesso a loro possessi di troppa qualità”.

Roberto Santamaria: “non il miglior approccio visto fino a questo punto da parte nostra. Loro hanno interpretato meglio di noi la gara, noi bene solo a sprazzi. Nessun dramma, bisogna cercare di prendere il massimo da questa sfida anche perchè tra due settimane abbiamo un test molto importante in casa con Rovigo e dovremo dimostrare di aver recepito la lezione facendo tesoro di ciò che oggi non ha funzionato”.

Greg Sinclair:” In attacco abbiamo avuto poche opportunità per sviluppare il nostro gioco secondo gli standard qualitativi che dobbiamo raggiungere in  ogni partita. Poca accuratezza nel gesto singolo, è questo che è mancato. Bisogna migliorare i principi fondamentali: possesso, avanzamento e sostegno, ma dobbiamo ricercare maggiore disciplina”.

Nick Civetta: “Partita frustrante quella di oggi, abbiamo difeso male ed abbiamo fatto qualche errore di troppo, anche di handling, che non ci ha permesso di rientrare in partita”.

Liviu Pascu: “Sapevamo che era una trasferta difficile, però siamo stati noi ad agevolare il loro compito. Poca comunicazione in difesa credo che abbia portato ad un eccesso di indisciplina, con una difesa più organizzata probabilmente non sarebbero arrivati i due cartellini gialli. In attacco abbiamo creato molte occasioni, in cui non siamo stati cinici  nel trasformarle in punti. Non credo che ci saranno ripercussioni a livello mentale, siamo una squadra che deve crescere e questa è una tappa del nostro percorso”.

Mogliano V.to, Stadio “Maurizio Quaggia”

Campionato Nazionale di Eccellenza di Rugby 2014/2015

MARCHIOL MOGLIANO RUGBY Vs VIADANA RUGBY 22–12 (16-9)

Marcatori: pt.: 1′ m. Van Zyl, tr.Barraud; 7′ C.P. Mckinley; 9′ C.P. Barraud; 14′ C.P. Barraud; 19′ C.P. Mckinley; 28′ C.P. Barraud; st.: 46′ C.P. Mckinley; 55′ C.P. Barraud; 80′ c.p. Barraud

MOGLIANO RUGBY: 15 Van Zyl, 14 Onori, 13 Ceccato Enrico, 12 Pavan R.(40′ sost. Per Buscema), 11 Benvenuti(25′ sost. per Boni), 10 Barraud, 9 Endrizzi(64′ sost. Per Semenzato), 8 Halvorsen, 7 Filippucci, 6 Saccardo, 5 Bocchi( 60’sost. Per Corazzi), 4 Van Vuren(30′ sost. per Maso), 3 Appiah( 60’sost. Per Allori)( 80′ sost. Per A. Ceccato) , 2 Gega(60′ sot. Per Gatto), 1 Ceccato Andrea (Cap.)(46′ sost. Per Buonfiglio); a disp.: 24 Gatto, 16 Buonfiglio, 18 Allori, 19 Maso, 20 Corazzi, 21 Semenzato, 23 Boni, 17 Buscema. All.: Properzi, Galon

VIADANA RUGBY: 15 Keanu Apperley, 14 Buondonno, 13 Quartaroli, 12 Gilberto Pavan(58′ sost. Per Manganiello), 11Amadasi( 68′ sost. Per Gennari), 10 McKinley, 9 Khyam Apperley, 8 Barbieri, 7 Andrea Denti, 6 Pascu, 5 Civetta, 4 Gerosa (40′ sost. Per Monfrino), 3 Araoz, 2 Santamaria (Cap.)(76′ esce Santamaria per Lombardi), 1 Traore( 58′ sost. Per Denti); a disp.: 16 Scalvi, 17 Antonio Denti, 18 Cavallero, 19 Lombardi, 20 Monfrino, 21 Righi Riva, 22 Manganiello, 23 Gennari  All.: Regan Sue

arb.: Bertelli (Ferrara )

g.d.l.: Trentin (Milano), Russo (Milano)

quarto uomo: D’Amico (Brescia)

Cartellini: 28′-38′ cartellino giallo keanu Apperley (Viadana); 39′-49′ cartellino giallo per Buondonno (Viadana); 73′-83′ cartellino giallo Boni; 78′ cartellino giallo per Buonfiglio (Mogliano);

Man of the match: Aristide barraud (Mogliano)

Calciatori: McKinley c.p. 3/4, drop 0/1, ; Barraud C.p. 5/6, tr. 1/1;

Note: Giornata soleggiata con clima mite, circa 2000 spettatori, presente lo stand IOV per il sostegno di Movember.

Punti conquistati: Mogliano 4, Viadana 0

Alessandro Soragna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti