Commenta

“Nutrire il pianeta”
presenta una forma
di agricoltura sociale

giornata-pace-ev

CASALMAGGIORE – Prosegue la serie di incontri per quanto concerne l’iniziativa “Nutrire il pianeta è nutrire la pace”. Questa volta l’appuntamento, il terzo del percorso, previsto presso l’oratorio Maffei di Casalmaggiore alle ore 21, ha in comune con i precedenti e con l’ultimo, il tema della difesa dell’agricoltura. Mauro Ferrari illustrerà nuove opportunità offerte da una legge di recente approvazione in favore di un’agricoltura che potrebbe abbinare produzione di qualità e integrazione di elementi deboli della società in un’attività che per sua natura è inclusiva e richiede prestazioni e abilità diverse. Marco Omizzolo parlerà delle cattive e buone pratiche in agricoltura. Gli altri relatori, Katia Avanzini e Giusy Brignoli, presenteranno progetti già sperimentati o in via di attuazione proprio nel territorio cremonese-casalasco.

“Salvaguardia della natura nella sua biodiversità, nella bellezza del paesaggio, produzione biologica per una sana alimentazione, cura e inserimento di persone spesso emarginate, sono degli obiettivi importanti” spiegano gli organizzatori ” E data la rilevanza dell’argomento e la competenza dei relatori, il Comitato promotore auspica una buona partecipazione”. Molte le associazioni che aderiscono all’iniziativa, tra cui Salviamo il Paesaggio, Comitato Ambientalisti Lombardi, Amici del Dialogo, Persona-Ambiente. Non solo: ha confermato la propria presenza anche l’on. Franco Bordo (SEL), che si è reso disponibile e presenterà la legge da lui stesso voluta appunto sull’agricoltura sociale e sarà dunque il relatore principale.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti