Commenta

Sbanda con l’auto e
abbatte una muraglia:
paura per una 29enne

incidente-muraglia-vicomoscano-ev

Nella foto, le conseguenze dello schianto

CASALMAGGIORE – Può ritenersi fortunata la ragazza che è andata a sbattere con la sua macchina contro la recinzione di una casa privata abbattendone un buon tratto. E’ successo giovedì poco prima delle ore 15 a Vicomoscano all’altezza di una curva dove in passato già si erano verificati numerosi incidenti, un paio dei quali mortali. La giovane, di 29 anni, A. M., si trovava alla guida della sua Fiat 500, proveniente da Casalmaggiore e diretta a casa, a Vicomoscano, quando in curva ha perso il controllo della vettura, forse a causa dell’asfalto reso viscido dalla pioggia sottile. L’utilitaria ha cominciato a sbandare andando a colpire prima il cordolo che delimita la ciclabile, imbarcandosi conseguentemente e finendo la corsa contro la muraglia in mattoni della residenza della famiglia di Romano Federici.

Gli stessi proprietari dalle loro stanze e alcuni passanti sono stati sorpresi da una serie di botti, probabilmente provocati dall’urto della ruota e anche dallo scoppio degli airbag. Fortunatamente la giovane non ha riportato nessun danno fisico uscendo da sola dalla macchina e rifiutandosi di far intervenire il 118. Poi con qualche dolore agli arti ha fatto rientro a casa, assicurando i proprietari della muraglia in pietravista di un adeguato ripristino ad opera della propria compagnia di assicurazioni.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti