Commenta

Violenza sulle donne,
se ne parla in tv
col gruppo Mia

violenza_donne-ev

CREMONA – Prima uno sgarbo, una parolaccia, un’offesa: piccole violenze, che passano inosservate, a cui ci si abitua. Poi le violenze psicologiche diventano frequenti, si trasformano in insulti e dalle parole si passa alle mani. Picchiate, intrappolate in una spirale di violenza, spesso uccise. Sono ancora tante, troppe le donne vittime di maltrattamenti in Italia, come nel resto del mondo. Annientate da uomini violenti, deboli, che promettono e mai mantengono. Dicono che cambieranno, che non lo faranno più e invece vanno avanti, senza nessuna pietà, senza rispetto. A pochi giorni dalla giornata internazionale per la lotta alla violenza sulle donne, alla trasmissione televisiva La Piazza, di Cremona1, canale 211 del digitale terrestre, si torna a parlare di una delle piaghe più difficili da sanare. Giovedì sera alle ore 21.30 il talk d’attualità affronterà a viso aperto il problema e lo farà con ospiti anche da Casalmaggiore e un servizio sull’iniziativa Zapato Rojos che ha inondato di scarpe rosse il listone di piazza Garibaldi.

Perché il primo strumento è la parola. Parlare e denunciare. Le donne vittime di violenze, non sono sole. Associazioni, centri antiviolenza, telefoni amici, le istituzioni. La società oggi non resta a guardare, ha deciso di lottare insieme a loro. E questa sera nel corso de La Piazza le associazioni cremonesi impegnate in questa lotta racconteranno come questo fenomeno interessi il nostro territorio. Si parlerà di come combatterlo, come superare i traumi, come e dove trovare la forza per reagire e andare avanti. Come tutelarsi e capire quando dire basta prima che sia troppo tardi. Ospiti in studio Franca Zucchetti del movimento “Se non ora quando?” Cremona, Monica Pedroni Presidente di Aida, Annise Grandi dell’Associazione Mia (Movimento Incontro Ascolto) di Casalmaggiore e la dottoressa Angela Orsini del Centro di Igiene Mentale dell’Ospedale di Cremona. Prezioso il contributo di Elina Chauvet, artista messicana ideatrice dell’installazione artistica Zapatos Rojos, divenuta simbolo della lotta alla violenza sulle donne, che interverrà in diretta da Crema. L’artista racconterà come nato il progetto Scarpe Rosse e la realtà di Ciudad Juarez in Messico, la città più pericolosa del mondo, dov’è stato coniato il termine femminicidio. L’appuntamento con La Piazza è per giovedì sera alle 21.30.

Giorgia Boccalini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti