Commenta

Belforte, “Piccoli
suicidi” in scena
sabato a teatro

spettacolo-belforte-ev

Nella foto un momento della rappresentazione

BELFORTE (GAZZUOLO) – Prosegue e passa da Belforte, frazione di Gazzuolo, presso il Teatro “Pubblica Valle Turchino” il “Terre d’acqua Festival”. Sabato 13 dicembre alle ore 21 andrà in scena “Piccoli suicidi in Ottava Rima Volume I e II” da parte della compagnia I Sacchi di Sabbia.

Ideato da Giovanni Guerrieri (che cura pure la regia assieme a Dario Marconcini) e Giulia Gallo e con la partecipazione in scena, oltre che degli ideatori, anche di Gabriele Carli, Enzo Iliaco e Giulia Solano, quest’opera è iniziata in forma di happening per Inequilibrio e Santarcangelo edizione 2013, mentre col tempo l’escursione nella tradizione dei maggi toscani da parte de I Sacchi di Sabbia – dopo una tappa al Teatro Studio di Scandicci – è approdata alla sua forma definitiva: una raccolta di episodi, recitati in ottava rima e in quartine di ottonari. Avventura, western, fantascienza (uno degli episodi è il ben noto L’invasione degli Ultracorpi, i cui temi vegetali e di rinascita si sposano perfettamente con quelli del canto in maggio) sono gli ingredienti di queste piccole allegorie di genere, riformulate secondo quest’antica tecnica popolare.

Questo lavoro – grazie alla complicità e alla collaborazione con la storica Compagnia del Maggio “Pietro Frediani” di Buti diretta da Dario Marconcini – segna una tappa decisiva nell’indagine sulla parodia che I Sacchi di Sabbia stanno conducendo negli ultimi anni. Ricalcare e abitare una forma arcaica – quella dei cantori dei paladini di ariostesca memoria – diventa la chiave per condividere un immaginario con lo spettatore, per poi rovesciarlo e/o straniarlo. La parodia è intesa come “fuori posto”, come rottura del nesso naturale fra musica e linguaggio: ecco il cuore di quest’avventura. “Paese sera” ha definito questo spettacolo come “uno spettacolo agile e divertente, stralunato e a tratti persino poetico – un incrocio prezioso di istante e di registri”.

Coprodotto da Armunia e Festival Orizzonti 2014, con la collaborazione di Santarcangelo dei Teatro, della Compagnia Lombardi-Tiezzi, del Teatro di Buti e della Compagnia del Maggio “Pietro Frediani” e col sostegno di Regione Toscana, “Piccoli suicidi in Ottava Rima” gode della consulenza al canto e alla poesia di Enrico Pelosoni, Andrea Bacci, Enrico Baschieri e Guido Bartoli.

Prossimo appuntamento delle “Terre d’acqua festival” sarà venerdì 19 dicembre alle ore 21 a Rivarolo Mantovano presso la locale Sala Polivalente, con lo spettacolo “L’uomo nel diluvio” della Compagnia Amendola-Malorni.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti