Commenta

Il Circolo Gulliver
si rinnova e chiede
uno sforzo ai soci

gulliver-dosolo-ev

DOSOLO – Il Circolo Culturale Gulliver di Dosolo dopo 11 anni di attività ha installato il proiettore NEK 900 apparecchiatura che nasce per “fare” cinema digitale in 2k adeguando anche l’impianto audio. “Queste apparecchiature – spiega Massimo Bedogna, referente del circolo – ci consentono un livello qualitativo maggiore rispetto alla pellicola e al vecchio impianto audio e ci garantiscono la possibilità di continuare ad effettuare i nostri servizi sul territorio: cinema durante il fine settimana, cinema e pomeriggi per bambini, cinema per studenti, cinema per anziani delle case di riposo, approfondimenti culturali, concorso di cortometraggi, presentazioni di libri, ecc…”. “L’amministrazione comunale – prosegue Bedogna – oltre ad aver erogato un contributo per la digitalizzazione ha anche firmato una convenzione che lega il Circolo Gulliver alla sala cinematografica “Cinema Comunale Italia” per 4 anni. Inoltre – aggiunge – per finanziare il proiettore il circolo ha vinto il bando della Regione Lombardia ‘Fondo di rotazione per ristrutturazione e adeguamento tecnologico di sale da destinare ad attività di spettacolo – anno 2013’ che finanzia l’investimento al 50% per 5 anni di cui il 75% è da restituire al tasso dello 0% ed il 25% a fondo perduto”.

“Per la parte rimanente di spesa chiediamo ai soci e a chi ritiene il nostro cinema un potenziale valore aggiunto alla vita del nostro territorio, di effettuare una donazione al seguente IBAN IT06S0862357620000380133158 oppure di sottoscrivere un BOG “Buono Ordinario del Gulliver” per la somma di 500 euro, che saranno restituiti a tasso 0% in 5 anni dal 2015 il 25 dicembre di ogni anno infine il Circolo è aperto all’ingresso di nuovi soci che hanno voglia di spendersi per dare una mano organizzativa e operativa alla vita del Circolo stesso oppure che desiderano solamente partecipare come spettatori alle varie iniziative crediamo che il nostro Cinema sia un luogo di incontro in cui condividere emozioni semplicemente guardando un buon film nonchè un luogo in cui crescere ascoltando ed intervenendo durante momenti di approfondimento”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti