Commenta

Canneto, si arriva
a rubare addirittura
il Gesù Bambino

presepe-zibello_ev

Nella foto d’archivio un presepe

CANNETO SULL’OGLIO – Anche se il presepe è stato ufficialmente smantellato nella mattinata di mercoledì, dopo la celebrazione dell’Epifania, a Canneto sull’Oglio c’è chi nei giorni scorsi non ha trovato di meglio da fare che rubare la statua più prestigiosa della Natività, ossia quella di Gesù Bambino.

Il presepe di Canneto, da anni realizzato in piazza a Canneto, nei pressi del municipio, da venerdì da dunque perso un “pezzo” importante, dal basso valore di mercato ma dall’alto valore religioso e morale: un gesto che proprio per questo ha fatto arrabbiare ancora di più la comunità. Il Gesù Bambino è scomparso nella giornata di venerdì e, quasi come risposta a questa provocazione davvero deprecabile, gli organizzatori e i realizzatori del presepe hanno lasciato un cartello, che spiega che “Gesù Bambino è nato anche per colore che lo hanno portato via”. “Una ragazzata, forse, ma molto grave” ha spiegato Pierino Cervi, ex sindaco di Canneto “perché il valore economico del gesto è nullo e l’intenzione era di colpire il valore religioso dell’opera”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti