Commenta

Rugby Viadana 1970
a caccia di conferme
contro Calvisano

rugby-viadana_ev

VIADANA – E’ tempo di cercare conferme dopo la vittoria contro I Cavalieri Prato per il Rugby Viadana 1970 e l’occasione giunge domenica alle ore 15. Si tratta del secondo derby lombardo stagionale tra Viadana e Calvisano dopo la sfida dello Zaffanella in cui i bresciani si imposero nel contesto della fase a gironi del Trofeo Eccellenza. Il confronto tutto in giallonero è però al suo primo atto in questa stagione in ottica campionato e si disputerà allo Stadio San Michele, partita arbitrata da Rizzo di Ferrara. Il computo degli scontri diretti pende a favore dei campioni d’Italia con 22 successi contro i 16 viadanesi, mentre in tre occasioni la contesa si è risolta in pareggio. Coach Regan Sue punterà sulla fisicità e la competenza in prima linea garantite dai piloni Giulio Cenedese a sinistra ed il francese Anthony Rendour a destra con capitan Roberto Santamaria al tallonaggio. Andrea Barbieri e Filippo Gerosa alzeranno i giri della sala motori mentre il dinamismo sui punti d’incontro sarà garantito dai flanker Chris Du Plessis ed Andrea Denti oltre al terza centro samoano Jacob Whitaker. Nel reparto arretrato le due ali Andrea Bondonno e Gianmarco Amadasi si allargheranno sulle corsie laterali con Elia Biasuzzi ultimo baluardo schierato nel ruolo di estremo. La coppia di centri individuata per l’importante sfida sarà composta da Ian McKinley e Giorgio Tizzi mentre in cabina di regia, a dirigere le operazioni, ci sarà Keanu Apperley con Pietro Travagli numero 9.

ALBERTO BRONZINI (Direttore Sportivo): “Andiamo a Calvisano confidenti nelle nostre possibilità pur nella consapevolezza della forza dei nostri avversari soprattutto nel reparto avanzato. Contro le Fiamme Oro abbiamo commesso errori decisivi che speriamo possano essere superati. I ragazzi hanno un buon potenziale per affrontare i campioni d’Italia a viso aperto”.

REGAN SUE (Head Coach): “E’ una partita importante e molto sentita come si conviene ad un derby – sottolinea il tecnico neozelandese -, ma il nostro focus dovrà essere puntato solamente su noi stessi e cercare di curare i dettagli al massimo delle nostre possibilità per ottimizzare il lavoro svolto fino a questo momento”.

GREG SINCLAIR (Assistant coach – Backs): “E’ un test molto importante per noi per verificare a che punto siamo e come procede l’opera di costruzione. Abbiamo lavorato molto durante la sosta e già con Prato qualche segnale positivo si è visto, ora questa partita ci dirà meglio chi siamo.”

RUGBY VIADANA 1970: 1 Cenedese, 2 Santamaria (cap), 3 Rendour; 4 Barbieri, 5 Gerosa; 6 Du Plessis, 7 Andrea Denti, 8 Whitaker; 9 Travagli, 10 Keanu Apperley; 11 Amadasi, 12 McKinley, 13 Tizzi, 14 Buondonno; Biasuzzi. A disp.: Scalvi, Cavallero, Traore, Ruzza, Manuini, Khyam Apperley, Manganiello, Souare.

Alessandro Soragna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti