Commenta

Piadena nuovo fulcro
del trasporto ferroviario
di merci

piadena-fs_ev

Nella foto, la stazione ferroviaria di Piadena

PIADENA – Da Mantova a Piadena: per il traffico merci le aziende abbandonano la stazione ferroviaria virgiliana e scelgono il polo casalasco. Un trend che premia lo scalo piadenese e spinge ad una riflessione il capoluogo mantovano, che sugli scali di Frassine e Valdaro punta da almeno vent’anni per servire il vicino polo industriale. Non bastano i diciassette binari complessivi, quattordici adibiti al servizio merci, per indurre gli operatori (Marcegaglia compresa) a gravitare su Mantova per il traffico delle merci: con la messa in liquidazione della Valdaro Spa, l’intero pacchetto dell’intermodalità è stato messo in discussione. La centralità del trasporto merci, per scelta dei cosiddetti ‘terminasti’ (ovvero delle imprese che mobilitano i carichi), si è di fatto spostata su Piadena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti