Commenta

Anche don Cesare
“battezzato”: tentato
furto nella nuova casa

don-nisoli-duomo_ev

Nella foto don Cesare Nisoli e il Duomo di Casalmaggiore

CASALMAGGIORE – E’ arrivato in città da pochi mesi ma anche lui ha già fatto esperienza con la micro criminalità. Don Cesare Nisoli, parroco di Casalmaggiore dallo scorso ottobre, ha ricevuto la visita dei ladri, così come purtroppo accade a decine di famiglie ogni giorno sul territorio. Fortunatamente sembra che i malintenzionati non siano riusciti a portare via nulla limitandosi a fare danni ad una finestra.

L’episodio è avvenuto lo scorso mercoledì, anche se vi è qualche dubbio sul momento del furto: il colpo potrebbe essere stato tentato nella notte tra martedì e mercoledì, oppure mercoledì nel primo pomeriggio, mentre don Cesare era impegnato nella celebrazione del funerale del compianto Mario Ganzi, nella chiesa di San Leonardo. Non si conosce il momento esatto del furto per il semplice fatto che don Cesare si è accorto che qualcosa non andava rientrando a casa dopo la celebrazione delle esequie. Difficile per lui, che ancora non era ancora stato in giornata nella zona della casa colpita (ossia la cantina), stabilire l’ora esatta.

Per sua fortuna, comunque, l’unico danno è stato all’inferriata: sapendo che il prete era impegnato (o per il sonno, o per la messa a San Leonardo) qualcuno ne ha approfittato avvicinandosi alla casa del religioso che sorge nelle vicinanze della chiesa, riuscendo a strappare via la inferriata di uno dei tanti finestroni della cantina. Una volta entrati i ladri hanno pure provare a raggiungere l’abitazione, che si trova al primo piano, dalle scale, ma trovando la porta chiusa a chiave hanno trovato un ostacolo a quanto pare insormontabile. Non si se i ladri siano stati disturbati o se abbiano desistito per altre ragioni, fatto sta che non hanno portato via niente allontanandosi prima di essere scoperti. Il parroco di Casalmaggiore ha comunque sporto regolare denuncia ai carabinieri, che hanno effettuato un sopralluogo nel pomeriggio di mercoledì.

Rosario Pisani-Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti