Commenta

Via delle Salde,
sversamenti sospetti
e il fosso diventa bianco…

azotal-fosso_ev

Nella foto il fossato in via delle Salde, imbiancato dalla sostanza chimica

CASALMAGGIORE – Uno sversamento nei fossi di Casalmaggiore, vicino alla zona di via delle Salde, ha allertato alcuni cittadini che hanno subito contattato sia la Polizia Locale sia le Guardie Ecologiche Volontarie che l’Arpa, prontamente intervenute. E’ accaduto nel pomeriggio di ieri, quando una sostanza bianco latte (questo il colore a contatto con l’acqua) ha iniziato ad affiorare in superficie, scorrendo nei fossati laterali alle strade secondarie.

Da una prima analisi pare che la sostanza sversata potesse essere bicarbonato d’ammonio, concentrato lungo un fronte di circa 300 metri, fin quasi alla struttura che ospita le Suore Figlie di Gesù Sofferente, sempre in via delle Salde, vicino anche alla ditta Azotal. Si può parlare più genericamente di sali alcalini precipitati. Si escludono danni particolari, anche perché il tempestivo intervento sul posto degli uomini dell’Arpa ha consentito di ripulire i fossi. Gli stessi uomini hanno controllato il livello del Ph dell’acqua, con particolari strumenti chiamati appunto piaccametri, rivelando che i valori erano nella norma, ossia erano inferiori a quelli previsti dalla vigente normativa. Per un’analisi più precisa si sarebbe reso necessario un prelievo alla fonte, per il quale sarebbe però occorsa la presenza almeno di una autorità. Non sono invece stati effettuati prelevamenti in quanto alle ore 18, quando l’Arpa è intervenuta, non era più in atto alcun sversamento. Trattandosi di una sostanza chimica, comunque, il fatto ha suscitato una forte impressione tra i cittadini testimoni, anche per il colore decisamente innaturale dell’acqua nel fossato di via delle Salde.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti