Commenta

Razzia di soldi
nella sede di
un’azienda casalese

furto-carabinieri-mazzini-ev

Nella foto, Carabinieri in viale Mazzini

CASALMAGGIORE – Non si placa l’ondata di furti sul territorio. La questione ha ormai assunto livelli di preoccupante diffusione al punto che si potrebbe già redigere un elenco di luoghi, abitazioni e uffici  visitati nei primi due mesi dell’anno. Nella notte tra domenica e lunedì ad esempio è toccato alla sede della Logica Pannelli srl, un’azienda che sorge in viale Mazzini, la strada che porta alla stazione  ferroviaria di Casalmaggiore. Un luogo dove durante il giorno si registra un frequente passaggio di persone che scendono e salgono dai treni. Di notte però la zona diventa assolutamente deserta dando la possibilità ai malintenzionati di agire senza essere scoperti.

Ad accorgersi dell’intrusione sono stati i dipendenti della ditta che lunedì mattina arrivando al lavoro si sono ritrovati con la tapparella di una finestra sollevata. Dopo aver infranto il vetro qualcuno si è introdotto nella stanza mettendo gli occhi e le mani sopra una cassetta utilizzata per depositarvi del denaro, che ovviamente hanno prelevato. Al momento di chiamare i Carabinieri non era ancora stato quantificato l’esatto importo dei soldi rubati anche se non si dovrebbe trattare di una cifra elevata.

Quello che ha lasciato meravigliati è che il malvivente non abbia nemmeno sfiorato i computer posizionati sulle scrivanie. Articoli certamente di valore che avrebbero creato danni ancora maggiori  all’azienda essendo strumenti di lavoro contenenti dati importanti. Probabilmente il ladro non avrebbe saputo come portarli fuori essendo arrivato alla ditta passando dai campi retrostanti che poi ha ripercorso per darsi alla fuga.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti