Commenta

“Fermiamo il nuovo
ecomostro”: convegno
anti Ti-Bre a Piadena

autostrada-ev

PIADENA – “Tirreno-Brennero – Fermiamo il nuovo ecomostro”: questo il titolo esplicito dell’incontro organizzato dai comitati ambientalisti del territorio per giovedì 12 marzo a Piadena, in sala civica, inizio alle ore 21. Durante la serata verrà presentato il video di Legambiente sulla Ti-Bre: La Campagna che scomparirà. “Per il bene del pianeta e per togliere veleni dalla Pianura Padana, abbandoniamo la politica delle grandi opere – così scrivono gli ambientalisti organizzatori dell’incontro -. Fermiano la realizzazione del Ti-Bre che nella sua inutilità ci farà dimenticare, se possibile, il clamoroso fallimento dell’autostrada Bre-Be-Mi”.

Da qui la proposta: “Completiamo subito il Ti-Bre Ferroviario, l’unica vera opera in grado di collegarci all’Europa in modo moderno e sostenibile, destinando a questi lavori la somma di oltre un miliardo di euro derivante dai maggiori pedaggi garantiti ad Autocisa spa per la concessione dell’autostrada A15, La Spezia-Parma”.

All’incontro di Piadena parteciperanno Cesare Vacchelli, del coordinamento dei Comitati e Associazioni Ambientaliste del Casalasco, Francesco Dradi di Legambiente Parma, Patrizia Gaibazzi assessore del Comune di Sissa-Trecasali, Flavia Corradi, del Comitato per la tutela del territorio di Trecasali, Rolando Cervi di Wwf Parma, Dario Balotta di Legambiente Lombardia (Caso Brebemi). L’obiettivo della serata sarà anche quello di preparare il terreno per la conferenza di Parigi 2015 sul clima (Cop21).

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti