Commenta

Il ‘Sanfelice’ affronta
i temi della ludopatia
e del gioco d’azzardo

sanfelice-ludopatia-ev

Nella foto, l’assemblea d’istituto del Sanfelice

VIADANA – Nei giorni 3 e 4 marzo si sono tenute presso l’auditorium Gardinazzi le assemblee di Istituto dell’Itc e del Liceo del Sanfelice di Viadana presieduta dalla prof Mariateresa Barzoni e organizzate dalle funzioni strumentali orientamento in uscita Roberto Conti e Stefano Ventura, nonché dalle rappresentative degli studenti del Sanfelice. L’argomento trattato riguardava l’attualissima e scottante tematica delle “Ludopatie e il gioco d’azzardo”. La prima giornata vedeva l’auditorium gremito dalle classi quarte e quinte della Ragioneria e del Liceo Scientifico. Per affrontare l’argomento, sono stati invitati il Valter Drusetta, psicopedagogista delle Asl di Mantova e Massimiliano Saccani ex arbitro di serie A. Gli alunni sono stati preparati nelle proprie classi in mattinata e nei giorni precedenti attraverso il lavoro degli insegnanti e sulla tematica specifica del “calcolo delle probabilità” dall’insegnante di matematica Carla Lodi Rizzini per la Ragioneria.

La vivace mattinata è stata “animata” dalla coinvolgente presenza del Drusetta che ha trattato la tematica del gioco d’azzardo patologico e del gioco responsabile, del gioco d’azzardo legale o illegale, nonché del calcolo combinatorio e del pensiero magico. L’ex arbitro Saccani ha portato la sua esperienza sportiva come ex arbitro avvalorando l’aspetto sportivo, di correttezza e di fair play facendo collegamenti anche alla problematica del calcio scommesse e della legalità nello sport. I rappresentanti di istituto hanno collaborato all’ottima riuscita dell’assemblea con l’utilizzo di slide e filmati.

Il giorno successivo è stato passato il testimone alle classi prime, seconde e terze sia della Ragioneria che del Liceo sempre con la gradita presenza di Drusetta. La commissione orientamento in uscita del Sanfelice dà l’appuntamento alle classi quinte del Liceo e dell’ITC al 27 di marzo, per l’incontro con le Università, dove verranno proposte le offerte formative e i servizi offerti dai singoli Atenei. Interverranno: l’Università di Trento, Brescia, Parma, Modena e Reggio, IULM Milano, Nuova accademia delle belle arti Milano, Azienda ospedaliera Carlo Poma e il Comando Militare Esercito Lombardia.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti