Commenta

La cicogna Nilou
plana in biblioteca
a Casalmaggiore

biblioteca_ev

Nella foto, la biblioteca ‘Mortara’ di Casalmaggiore

CASALMAGGIORE – “Il volo felice della cicogna Nilou” di Guido Conti, uscito per Rizzoli lo scorso novembre, vedrà la luce anche in Spagna, Grecia, Corea del Sud… Accolto tra le presenze illustri al Salone Internazionale del Libro di Francoforte, la cicogna Nilou plana nella Biblioteca civica di Casalmaggiore per farsi conoscere, anche attraverso i delicati disegni dell’autore, sabato 14 marzo 2015 alle ore 17. Romanzo di formazione, allegoria del viaggio che ciascuno compie nel suo percorso di vita, ne descrive gli incontri, gli affanni, le gioie, le attese, gli addii, i sentimenti di amore e di amicizia che inevitabilmente  nascono ed evolvono attraverso l’esperienza di migrazione che la cicogna Nilou compie per raggiungere l’Africa. L’affascinante mondo degli animali è per Guido Conti l’occasione per far emergere il valore dell’amicizia, del prendersi cura, della solidarietà capace di far superare prove e avversità.

Questa favola emozionante, per adulti e bambini, delicata e potente nel linguaggio, è mirabilmente illustrata dall’autore con tenerissimi quanto eloquenti disegni che si prestano alla narrazione anche attraverso la mostra delle tavole originali che l’autore ha messo a disposizione della Biblioteca e di cui ha curato l’allestimento negli  spazi adiacenti  la Sala riunioni in cui verrà presentato il volume. Il percorso della mostra è narrativo così da offrire la possibilità anche nelle settimane successive all’inaugurazione di diventare occasione di visita e colloquio per adulti, bambini e scolaresche che avranno la curiosità di conoscerla. È stata data comunicazione ai Dirigenti scolastici del territorio dell’opportunità per le scolaresche di effettuare una lettura della favola seguendo l’itinerario della mostra nelle settimane successive la presentazione, previo appuntamento con il personale della Biblioteca.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti