Commenta

La dichiarazione
dei redditi? A Viadana si
fa a scuola (al Sanfelice)

fisco-on-line_ev

VIADANA – Scuola-Famiglia-Territorio è il filo diretto che unisce l’Istituto Sanfelice di Viadana, i genitori dei propri alunni, i docenti e l’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate di Suzzara. Verrà, infatti, attivata la procedura della richiesta di abilitazione al servizio telematico “Fisconline” relativo all’invio del Modello 730 per la dichiarazione dei redditi dell’anno 2014.

Tale procedura potrà essere seguita sia dai genitori degli alunni che dai docenti della scuola. Dal sito della scuola è, infatti, possibile scaricare, in formato pdf, il modulo per la richiesta del Pin Code necessario per poter presentare la dichiarazione dei redditi on-line e dopo averlo compilato, consegnarlo alla Segreteria dell’Istituto. L’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate si rende disponibile a ritirare i moduli compilati con allegata fotocopia del documento d’identità e riportare, alla Segreteria, la scheda con la prima parte del Pin Code. La seconda parte verrà inviata a casa con servizio postel.

Inoltre, l’ufficio si rende disponibile a mandare due suoi funzionari per informazioni personalizzate relative all’inserimento dei dati dichiarazione e ad altre problematiche fiscali. L’Istituto invierà alle famiglie dei propri alunni un comunicato on-line con il sistema Mastercom per informarle di tale opportunità. Gli alunni che hanno dimestichezza con i nuovi strumenti informatici possono aiutare i loro genitori a reperire le informazioni per sé e per la propria famiglia.

“Naturalmente il servizio è del tutto gratuito” precisano dalla scuola “e rappresenta un momento importante per favorire un rapporto consapevole e non conflittuale con il Fisco. Sempre di più la scuola si avvicina al territorio e cerca di creare collaborazioni stabili e durature che hanno e avranno una ricaduta positiva, in termini di risultati attesi, sulla didattica e sulla formazione di alunni e di cittadini sempre più vicini alla problematiche economiche e sociali”. “L’iniziativa” concludono dall’Istituto Sanfelice “rappresenta un percorso di coprogettazione e di coprogrammazione che rende protagonisti i giovani e una scelta strategica su cui investire affinché la nostra scuola sia capace di guardare avanti e di assicurare un futuro alle nuove generazioni”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti