Commenta

Riccardo Ronda,
trionfo al Giovannini
per il pianista prodigio

ronda-giovannini_ev

Nella foto Riccardo Ronda durante la premiazione e tutti i premiati

REGGIO EMILIA – Un premio prestigioso per un enfant prodige del pianoforte: il casalese doc Riccardo Ronda ha conquistato il primo premio assoluto nel concorso “Giovannini”, importante kermesse musicale per giovani talenti della classica e non solo, festeggiando mercoledì sera presso l’Auditorium dell’Istituto Musicale pareggiato Peri di Reggio Emilia con un concerto.

Il concorso, diviso in varie categorie a seconda dell’età dei partecipanti, ha visto Ronda primeggiare nella categoria D (nati nel 1994) con 95 punti su 100, quasi il massimo. La presidente di giuria, che ha selezionato proprio Riccardo quale vincitore, è Marcella Crudeli, pianista di fama che ha ricevuto nel 2003 dal Presidente della Repubblica la medaglia d’oro per meriti artistici e dell’istruzione, oltre ad essere stata nominata Cavaliere della Repubblica.

Durante il concerto finale del “Giovannini”, Riccardo Ronda ha eseguito l’Opera 30 numero 3 di Beethoven, la Fantasia e Fuga di Franz Liszt e il Preludio e Fuga in Do maggiore di Mozart. Un’ulteriore soddisfazione per uno degli astri nascenti della musica classica, già molto apprezzato ben al di fuori dei confini del Casalasco.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti