Commenta

Si è spento
all’età di 47 anni
don Massimo Morselli

morselli-ev

Nella foto, don Massimo Morselli

SABBIONETA – Si conosceva a grandi linee la sua situazione fisica ma non si immaginava che don Massimo Morselli, ex parroco di Sabbioneta e Breda Cisoni, nativo di Bozzolo, arrivasse alla morte in tempi così veloci. La notizia del suo decesso avvenuta il lunedì all’età di 47 anni ha lasciato tutti i suoi conoscenti sbigottiti e addolorati. Don Massimo Morselli, che venne ordinato sacerdote nel 1993 mentre risiedeva a Cividale Mantovano, era stato fino a poco tempo fa il parroco di Sabbioneta, Breda Cisoni e Villa Pasquali nel cui territorio tanta stima e considerazione aveva ricevuto dalla comunità. Non solo per la sua preparazione teologica ma soprattutto per il suo stile, la cultura e l’impronta pastorale che era riuscito a dare conquistando parecchi fedeli e riportandoli a frequentare la chiesa attratti dal suo modo di fare, dalla sua abilità oratoria.

Purtroppo dopo il suo recente trasferimento a Calcio, in provincia di Bergamo, hanno cominciato a manifestarsi i sintomi di una malattia subdola e spietata che in pochi mesi l’ha portato alla morte a soli 47 anni di età. Il decesso è avvenuto il giorno del lunedi dell’Angelo provocando dolore e tristezza nella vasta comunità e soprattutto tra i i congiunti e i parenti più stretti tra cui don Virginio e Donato Morselli il primo parroco emerito di Viadana e il secondo noto musicista e direttore d’orchestra. Ai funerali, fissati per giovedi 9 aprile, presenzierà il Vescovo di Cremona monsignor Dante Lafranconi.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti