Commenta

‘Impegno e Ascolto’
diventa una lista
pro-Anzola

anzola-lista-ev

Nella foto, la presentazione della lista

VIADANA – Ennesimo appoggio per la coalizione di Dario Anzola, candidato sindaco viadanese. Impegno e Ascolto che prima sembrava solo uno slogan si é concretizzata in una vera e propria lista civica. “Dall’ascolto nasce un nuovo modo di concepire la politica – così Anzola -. Un’amministrazione che va incontro al cittadino e non più il singolo che deve rincorrere le istituzioni. Ricevimenti in orari non lavorativi, la mattina presto e la sera, per permettere alle persone di non dover chiedere permessi al lavoro”. I sedici nomi in lista sono: Alex Cerioli, Fabrizio Bini, Michele Calavalle, Boni Annamaria, Alberto Grazzi, Domenico Vittimberga, Vania Buvoli, Bruno Minotti, Tiziana Pezzali, Raffaella Solini, Alessandro Panico, Massimo Franceschi, Isabella Sulla, Alessia Comberiati, Andrea Amati, Carla Braga. “Una squadra che unisce diverse età ed esperienze.”: precisa Anzola. Anche in questa lista, solo una minima parte dei componenti ha fatto precedentemente politica attiva. Durante la presentazione sono intervenuti alcuni candidati. Bini: “Da neo padre ho deciso di impegnarmi per migliorare la viadana dei nostri figli. Abito e ho la mia attività a Casaletto, realtà che ha diversi problemi da affrontare e che risolveremo”. Calavalle: “Viadana deve tornare ad essere sicura e nuove telecamere funzionanti saranno un nostro impegno. Molte cose legate al quotidiano si possono migliorare senza grandi spese”. Cerioli: “Abbiamo in mente un progetto per diminuire il costo della raccolta differenziata rifiuti, vedendo i rifiuti come risorse da utilizzare e non solo come costo”. Minotti: “Anzola unisce esperienza a giovane età perciò é la scelta giusta, per questo credo  a questo grande progetto”. Concludono i componenti di lista dicendo che hanno tutti aderito a questo movimento civico perché stanchi di chi si lamenta solo e dei partiti che criticano sempre. “Bisogna avere il coraggio di metterci la faccia e di provare a cambiare le cose. Promesse fattibili e realizzabili nel periodo di un mandato questo il loro obiettivo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti