Commenta

Rai Expo all’Acquario di
Motta: dai sassi del Po
ai gioielli di Murano

acquario_ev

MOTTA BALUFFI – Nei giorni scorsi il film-maker Guido Morandini con la sua troupe di Rai Expo ha fatto tappa per alcune registrazioni presso l’Acquario del Po del Comune di Motta Baluffi, con l’obiettivo di filmare le eccellenze e i personaggi che vivono sul fiume Po. Il progetto è quello di un film-documentario che riproduca i viaggi dei mercanti Veneziani che raccoglievano i cogoli (sassi bianchi di silice) nel Ticino e nel Po, li trasportavano a Murano e li trasformavano in vetro.

Il documentario vuole ripercorre la loro navigazione e trasformare i sassi del Po nel “piatto Expo” che verrà trasportato sempre per via fluviale, risalendo di nuovo il fiume e i Navigli, fino a consegnare il vasellame in Darsena a Milano. Il film verrà trasmesso presso il padiglione Italia per tutto il tempo della manifestazione. Ogni giorno in diretta streaming su piattaforma Web Rai Expo-Experia saranno trasmesse interviste e aggiornamenti per documentare il viaggio.

“Come Amministrazione” dichiara il vicesindaco Simone Agazzi “siamo soddisfatti di aver avuto la possibilità di questa visita di Rai Expo, che dà modo di valorizzare l’Acquario del Po e tutto il nostro territorio del Grande Fiume e di essere presenti anche se virtualmente all’evento mondiale di Expo 2015. Ringraziamo il gestore Vitaliano Daolio e la sua compagna Roberta per la collaborazione e le interviste effettuate”.

Il 24 maggio si terrà la seconda manifestazione organizzata dal comune di Motta Baluffi con il titolo “Acquario in festa”. “Un dato che vogliamo sottolineare” spiega Agazzi “è l’aumento di visitatori in generale e soprattutto la provenienza anche e finalmente dal Casalasco, Motta compresa, con più di 500 alunni di vari istituti scolastici. Il nostro intento è quello di valorizzare al meglio la struttura per ridurre le spese annue, il ricavato di ogni manifestazione, ossia una iniziativa al mese fino ad ottobre, verrà usato esclusivamente per l’acquisto di lampade a led delle vasche dell’Acquario, per avere una riduzione del 50% di energia elettrica”. Si ricorda che l’Acquario del Po è aperto ogni fine settimana, il sabato dalla 15 alle 19 e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti