Commenta

Diotti-Settembrini,
si rinnova il gemellaggio
con gli amici romani

roma-casalmaggiore-settembrini-diotti_ev

Nella foto due momenti dell’incontro

CASALMAGGIORE – C’era persino la Banda musicale della Scuola diretta dal Maestro Daniele Marasi a ricevere i giovani studenti della scuola Media “Settembrini” di Roma. L’accoglienza è avvenuta attorno alle 18,30 di martedì pomeriggio nell’aula magna dell’Istituto Diotti, dopo che i ragazzi erano appena scesi dal pulman proveniente dalla Capitale.

A fare gli onori di casa la direttrice Cinzia Dall’Asta oltre alla docente Federica Passera, che è un po’ l’anima di questa iniziativa, iniziata da Carlo Stassano e che si rinnova ormai da sei anni. “Non mi soffermo sulla ormai storica tradizione in fatto di scambi e gemellaggi. Voglio solo ringraziare la dirigente e le due colleghe Viti e Fontanesi che hanno collaborato per la riuscita di questo nuovo evento” ha detto l’insegnante Passera prima di passare la parola alla dirigente. “Al di là di tutte le differenze, l’incontro con l’altro è sempre proficuo perché favorisce l’arricchimento” così si è rivolta Dall’Asta ai giovani seduti in aula. “In questo mondo pieno di cose brutte l’amicizia rappresenta ancora una cosa bellissima. Questi incontri non hanno solo uno scopo didattico e disciplinare ma servono soprattutto a rinforzare i valori del rispetto, della solidarietà e dell’amicizia appunto”.

La preside poi ha raccomandato ai genitori casalesi che accoglieranno gli studenti romani di non farli sentire ospiti, vivendo le giornate in famiglia nel modo tradizionale, senza prendersi le ferie per questo impegno. Un grazie è stato rivolto anche alle due docenti della Media Settembrini Antonella Facchini e Grazia Sacco che hanno accompagnato gli studenti nella lunga trasferta. Questi ultimi, una trentina circa, si uniranno ai quaranta della scuola di Casalmaggiore per trascorrere insieme i quattro giorni del gemellaggio effettuando un programma interessante con visite a Mantova (mercoledì) al Palazzo Ducale e al Centro storico con un tour sui laghi attorno alla città a bordo della motonave Andes. Giovedì invece la trasferta a Cremona con visita al Museo del Violino e audizione dello “Stradivari”. Nel pomeriggio il rientro a Casalmaggiore in piazza Garibaldi, quando si terrà una gara di orienteering alla scoperta della città. Venerdì il giro turistico vedrà la trasferta in un’altra splendida località qual’è Parma, prima di tornare nel pomeriggio a Casalmaggiore in Baslenga dove è previsto il commiato e il rientro a Roma. Tutte le sere gli studenti del Settembrini alloggeranno nelle famiglie di Casalmaggiore a cui sono stati assegnati. In linea di massima i ragazzi staranno con i coetanei che a loro volta erano stati ospitati presso le famiglie romane durante la prima parte del gemellaggio svoltosi nella Capitale nel novembre scorso. Le docenti invece alloggeranno presso il “Bed and Breakfast” di Gianluca Farina in via Porzio.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti