Commenta

Casalmaggiore,
il Club del Libro
compie due anni

club-libro-ev

Nella foto, il Club del Libro

CASALMAGGIORE – Domenica 19 aprile, al Museo Diotti di Casalmaggiore, si è tenuto l’incontro per la celebrazione dei due anni di attività del Club del Libro. Si tratta di un gruppo di persone di ogni età che si ritrova mensilmente per parlare del libro letto durante il mese appena trascorso. Ogni incontro si divide in due fasi: la prima consiste nella discussione vera e propria, la seconda nella scelta del libro da leggere per il mese successivo. L’incontro di domenica 19 aprile però è stato un po’ atipico. Al Club era infatti presente Mauro Acquaroni, notaio di Casalmaggiore, nonché autore di svariati romanzi, trai quali “Piccioni”, che è stato oggetto della discussione durante l’incontro in questione.

L’idea dell’iniziativa è nata da Federica Paroli, studentessa ventiduenne di psicologia e fondatrice del Club. L’intenzione era quella di coinvolgere maggiormente i partecipanti invitando un autore a parlare della propria attività di scrittore, in modo da comprendere maggiormente le motivazioni e i pensieri che possono esserci alla base di un libro. Quale occasione migliore se non quella della ricorrenza dei due anni del Club? Così è stato. La presenza di Mauro Acquaroni ha infatti reso l’incontro molto interessante e ha aiutato tutti i partecipanti a capire meglio i messaggi e le tematiche nascoste all‘interno del romanzo “Piccioni”.

Tutti i presenti sono stati coinvolti nella conversazione in modo che questa non risultasse una presentazione del lavoro dell’autore, ma un momento di confronto fra lettore e scrittore. L’iniziativa ha riscosso molto successo trai presenti: “La speranza – confida Federica Paroli – è quella di poter ripetere un’esperienza simile anche in futuro”. Il Club del Libro continua imperterrito la sua attività ed è già giunto il momento di leggere il nuovo libro per il prossimo mese. “Per chi volesse seguire il Club del Libro di Casalmaggiore anche on-line – chiosa Paroli -, vi segnaliamo la pagina Facebook: si chiama “Librido” e da lì potrete seguire tutte le news, le recensioni e i resoconti delle discussioni del club”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti