Commenta

Melone viadanese,
Fava invita Mipaaf
e Provincia a partecipare

melone_ev

MILANO/VIADANA – L’assessore all’Agricoltura della Lombardia, Gianni Fava, rassicura il presidente della Pro Loco di Viadana, Paolo Conti, sul tema della sagra del melone e dei prodotti locali. “Sono disponibile a un incontro con i rappresentanti della Pro Loco – annuncia Fava – e Regione Lombardia è pronta a fare la propria parte, a sostegno del melone viadanese e dei prodotti che caratterizzano il territorio e sostengono l’agricoltura e l’economia locale”.

“Palazzo Lombardia tende la mano ai produttori viadanesi – assicura l’assessore Fava – ma auspico che la stessa disponibilità venga confermata domani sera dal ministro Martina e dal sottosegretario Castiglione, che saranno a Bellaguarda di Viadana a parlare di melone. Mi auguro che il loro tour non sia solo fonte di chiacchiere, ma di impegni economici nei confronti di una manifestazione particolarmente sentita nella zona e verso una realtà cooperativa storica, che versa attualmente in uno stato di profonda crisi”.

Fava garantisce il proprio aiuto, anche con il coinvolgimento dell’Ente regionale per lo sviluppo dell’agricoltura e delle foreste. “La Lombardia è pronta a chiedere a Ersaf un intervento nell’ambito del proprio piano di promozione, mettendo parte delle risorse necessarie – precisa Fava – ma a condizione che il ministero delle Politiche agricole e la Provincia di Mantova facciano altrettanto”. “La Lombardia farà la propria parte – ribadisce Fava – ma è giunto il momento che all’appello della Pro Loco di Viadana rispondano anche con i fatti il Mipaaf e l’Amministrazione provinciale. Le chiacchiere non bastano a tutelare la grande tradizione del melone viadanese”. Intanto il prossimo 15 maggio incontro proprio a Bellaguarda con lo stesso Fava per parlare del melone della frazione viadanese e pure del problema nutrie per gli agricoltori.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti