Commenta

“Uno scudetto rosa
shocking”: l’impresa
Pomì in un libro

esultanza-ev

CASALMAGGIORE – La grande impresa della Pomì Volley Casalmaggiore, capace di vincere lo scudetto al suo secondo anno nella massima serie e rappresentando il più piccolo comune iscritto alla A1, diventa un libro. ‘Uno scudetto rosa shocking’ questo il titolo del volume di 180 pagine circa edito da Info Media e realizzato a tempo di record con il contributo di tutti i giornalisti che hanno seguito la cavalcata rosa nell’ultimo torneo. Curato da Giovanni Gardani, il libro si arricchisce dei contributi di Mauro Vigna, Benedetta Montagnoli, Sergio Martini, Gian Luca Pasini, Matteo Ferrari, Simone Arrighi, Francesco Mantovani, Gianluca Federici, Massimo Rossi, Nazzareno Condina, Fabio Cristofolini, Laura Bosio e Vanni Raineri, indicati in rigoroso ordine di apparizione nei vari capitoli di cui si compone l’opera. Davvero consistente anche l’apparato fotografico (80 pagine dedicate) con gli scatti di Giuseppe Storti, Francesco Sessa, Alessandro Osti e Pierluigi Ghezzi. Di Denise Pellegrino la cura della parte grafica, Antonella Pizzamiglio ha realizzato la copertina del volume. Nel libro è presente anche una parte istituzionale con i saluti dei sindaci di Casalmaggiore e Cremona, Filippo Bongiovanni e Gianluca Galimberti. L’opera ripercorre nel capitolo iniziale la storia della società VBC dal 2008, anno di fondazione, ad oggi, seguendo poi con scansione temporale cronologica l’intera stagione dello scudetto da Viadana a Cremona fino ai playoff. Da segnalare inoltre i capitoli dedicati al tecnico dello scudetto Davide Mazzanti, alle giocatrici, alle grandi ex, al colore e al tifo, ai volontari e agli sponsor, con uno sguardo al futuro e una parentesi riservata anche alla Champions League e all’avvento di Massimo Barbolini. Il libro sarà a breve in stampa e sarà presentato prima della metà del mese di giugno con due eventi ad hoc a Casalmaggiore e Cremona in date in via di definizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti