Commenta

Ospedale Crema: sindaci
oggi a Casalmaggiore,
martedì a Milano

ospedale

Una battaglia difficile ma non impossibile. E’ quello che pensano i sindaci del territorio cremasco determinati a lottare per non perdere l’ autonomia dell’ospedale Maggiore di Crema. Domani saranno all’ospedale Oglio Po di Casalmaggiore dove interverrà il presidente della Commissione Sanità Fabio Rizzi. Martedì, invece, saranno al Pirellone a presidiare l’aula consigliare.

“Il momento e’ particolarmente delicato e importante,- ha detto Stefania Bonaldi, sindaco di Crema. “Il tema non è certo la chiusura del nostro ospedale, il cui presidio resterà, ma certo quello della qualità dei servizi che esso eroga. La perdita dell’autonomia comporterà il fatto che le decisioni che riguardano il nostro ospedale, dall’assegnazione di risorse umane ai finanziamenti, verrà presa altrove. E’ un dato di fatto che più il luogo delle decisioni si sposta dai territori, più quegli stessi territori diventano periferia e faticano ad ottenere risorse e riconoscimento. Non vogliamo che questo avvenga a Crema”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti