Commenta

Bozzolo ricorda
Nelda Pagliari nel giorno
del suo compleanno

Nelda Pagliari

Nella foto, Nelda Pagliari

BOZZOLO – Continua a suscitare commozione il ricordo di Nelda Pagliari la bimba travolta il 14 maggio scorso da un’automobile mentre attraversava la strada in sella alla bici sotto gli occhi della mamma. Giovedì era il giorno del suo  compleanno ei genitori hanno voluto ricordarla come se fosse ancora tra di loro. Davanti ad una gigantografia del suo dolcissimo viso don Elio Culpo ha celebrato la messa nella piccola gremitissima chiesa della Badia, il centro culturale che sorge a poca distanza dall’azienda agricola della famiglia Pagliari. Un rito composto dove tanti hanno cercato di mascherare l’enorme commozione ad iniziare dal padre, la madre e tutti i parenti. Moltissimi i bambini presenti, i compagni di classe di Nelda che giovedì avrebbe compiuto 9 anni. Una mamma, per ricordare quanto i bimbi fossero rimasti scossi dalla tragedia, ha citato l’episodio del suo piccolo il quale alla domanda sul perchè la notte si rannicchiasse sempre sul bordo estremo del letto ha risposto “Per fare posto a Nelda, nel caso tornasse”. Alla fine la mamma di Nelda si è avvicinata al baritono Fabio Negri per ringraziarlo di tanta delicatezza con cui aveva cantato L’Ave Maria di Shubert: “Il più bel regalo per la mia bambina che non c’è più”.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti