Commenta

Ladri di profumi colti
in flagranza: due romeni
arrestati a Piadena

cipria-profumeria-piadena_ev

Nella foto la profumeria colpita

Hanno tentato un colpo in pieno centro cittadino, a poche centinaia di metri dal comando locale dei Carabinieri. Stavano razziando scatoloni pieni di prodotti, asportati dalla profumeria Cipria di Piadena, in via Libertà, la stessa strada presa di mira di recente dai malviventi per altri furti con esiti diversi. Quest’ultimo non è andato a segno e i due ladri, di origine romena e non residenti in Italia, sono stati colti in flagranza di reato dagli agenti della Polizia Stradale di Casalmaggiore, coadiuvati nell’operazione dagli uomini dell’Arma di Piadena.

Il tutto è successo la scorsa notte. Alle prime ore di venerdì l’assalto dei due romeni alla profumeria, reso possibile dallo sfondamento della vetrina con un tombino recuperato da una pizzetta a due passi dal luogo del furto. Erano le tre quando la Mazda utilizzata dai malviventi per compiere il furto era ormai quasi colma di refurtiva: 150 profumi per un valore complessivo di circa 7mila euro stavano per sparire se non fosse stato per un normale pattugliamento della stradale, in transito proprio in quegli istanti. La fuga da via Libertà non è riuscita ai due ladri, entrambi sulla trentina d’anni: intercettati e ammanettati, sono stati tradotti in Questura a Cremona, dove sono tuttora in camera di sicurezza, in attesa della convalida dell’arresto, che arriverà domani insieme al processo per direttissima.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti