Commenta

Festival, è il giorno
del baby-fenomeno
Ryan Wang

wang-ev

Nella foto, Ryan Wang

CASALMAGGIORE – Giorno, ora e luogo da segnarsi in agenda. Al Casalmaggiore International Music Festival torna il piccolo prodigio del pianoforte Ryan Wang che a soli 7 anni ha già incantato le platee di tutto il mondo e che si conferma come una delle novità assolute della diciannovesima edizione della kermesse che animerà le “terre del Po” fino al 26 luglio. La Carnegie Hall di New York, il Kay Meek Theater di Vancouver e un tour in Cina con la Shanghai Symphony Orchestra sono le tappe già toccate dalla sua incredibile bravura. Una carriera che ha del sensazionale dove l’innocenza dell’infanzia incontra l’esperienza artistica e l’abilità interpretativa. Un connubio che in America ha già fatto impazzire tutti. Ellen DeGeneres in testa, che ha voluto il piccolo artista nel suo famoso show. Casalmaggiore come la Grande Mela. Molti i video sul web delle sue performance già da quando aveva soli 4 anni, un talento così stupefacente da far pensare inizialmente a un fake. Smentito molto presto dai suoi concerti che lo hanno consacrato genio del pianoforte.

“È un onore avere tra i nostri ospiti Ryan Wang – dichiara Angelo Porzani, Presidente del Festival – La sua presenza è la riprova che il nostro lavoro è un’eccellenza capace, non solo di confermare l’importanza del grande patrimonio musicale italiano, ma anche di rendere Casalmaggiore un ‘piccolo ma prezioso gioiello culturale’ il cui fascino arriva davvero in tutto il mondo, ed è capace di attirare i grandi talenti della musica classica contemporanea da ogni parte del globo”.

L’arrivo al Casalmaggiore international Music festival del piccolo Ryan non è infatti casuale e trova la sua ragione nella presenza tra gli insegnanti della kermesse del suo attuale maestro Lee Kum Sing, che da anni insegna al Festival. Due i pezzi proposti al pianoforte dal giovanissimo musicista nella serata di sabato: il concerto in re maggiore di F.J. Hyden e il classicismo settecentesco di Mozart della sonata K. 545. Nel corso della serata saranno interpretati dai giovani musicisti del festival anche brani di F. Schubert, J. S. Bach, G. Ph. Telemann e A. Zani. Ryan Wang sarà anche ospite negli studi di Cremona1 Tv: sul canale 211, all’interno dei tg delle 19, sarà possibile vedere un’intervista al giovanissimo musicista, accompagnato da Porzani e da un altro pianista del Festival. torna il 25 luglio alle ore 21.15, nella splendida cornice di Villa Medici del Vascello a San Giovanni in Croce – un tempo residenza di Cecilia Gallerani la famosa “Dama con l’Ermellino” di Leonardo da Vinci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti