Commenta

Nascondeva una panetta
di hashish negli slip: nei
guai 31enne di Solarolo

polizia-ev

PARMA – Un 31enne pluripregiudicato, nato a Foggia e residente a Solarolo Rainerio, è stato arrestato a Parma con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Aveva una panetta di hashish da 97,4 grammi nascosta negli slip, quando a bordo di una Fiat Grande Punto guidata da una 19enne di Casalmaggiore (nativa di Parma) e in compagnia di un 19enne nato a Montecchio e residente a Sabbioneta, è stato fermato dalle volanti della Polizia stradale di Parma dopo che, alla vista degli agenti, l’auto aveva improvvisamente invertito il senso di marcia. L’episodio risale a venerdì 17 luglio, nel tardo pomeriggio. L’arresto è frutto di un controllo di routine, che ha visto gli agenti intervenire una volta insospettiti della manovra repentina dell’auto guidata dalla ragazza di Casalmaggiore. Un’inversione che ha spinto le volanti della Questura a seguire il veicolo fino all’alt: una volta fermata la Fiat Grande Punto, agli agenti è bastato un primo controllo per trovare un coltello a serramanico, che emanava un odore riconducibile a quello dell’hashish. Il passo successivo è stata la perquisizione delle persone, che ha portato alla scoperta della panetta di fumo da 97,4 grammi. Il 31enne di Solarolo Rainerio, pluripregiudicato, aveva precedenti per detenzione e spaccio, furto, danni in concorso con altri e truffe all’assicurazione. Il suo arrestato è stato convalidato: avrà l’obbligo di firma dai Carabinieri e dovrà attendere settembre per essere processato. Per i 19enni, con lui a bordo dell’auto, è scattata la denuncia a piede libero per possesso di strumento atto ad offendere.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti