Commenta

Saccani a Rossi:
“Non critichi nostro
operato, facemmo bene”

Penazzi-Saccani-lavori-ev

Nella foto l’assessore Saccani con Penazzi all’epoca del loro mandato

VIADANA – Il neo nato Consiglio comunale di Viadana si trova già alle prese con le discussioni e le polemiche che inevitabilmente nascono all’interno delle politica. L’ex assessore ai Lavori Pubblici Adriano Saccani, ora seduto sui banchi dell’opposizione, non accetta le critiche che gli ha rivolto Franco Rossi, colui che adesso occupa il suo posto con la nuova giunta Cavatorta.

“Rossi, che tra l’altro era nella giunta di Meneghini, non deve erigersi a uomo mandato dalla Provvidenza a risolvere tutti i problemi. Quando siamo arrivati noi, con l’amministrazione Penazzi abbiamo trovato il nulla mescolato al niente. Quindi non può accusarci di scarsa produttività. C’era una linea di acquedotto che copriva solo il 50% del territorio mente ora il servizio arriva al cento per cento con le opere in fase di ultimazione”. Saccani desidera avvertire l’assessore Rossi che si ritrova con opere finanziate di grande importanza come la Gronda Nord, l’argine e l’acquedotto appunto. Più altri progetti già predispsoti e allestiti nel periodo amministrativo precedente. “Se poi ci sono stati 14 mesi di commissariamento che hanno bloccato tutto, mica è colpa nostra” continua Saccani che poi ricorda di avere sistemato la torre dell’acquedotto eliminando i problemi che una ditta incaricata non aveva rimosso, provvedendo alla verniciatura per una spesa non indifferente.

“Respingo energicamente le accuse di scarsa attenzione alla questione: siamo stati addirittura incolpati di non avere provveduto nemmeno all’ordinaria amministrazione. Sono dieci anni che lavoriamo per Viadana con finanziamenti che hanno raggiunto i 7-8 milioni di euro. Chi dice il contario fa solo del populismo e suggerisco a Rossi di guardare avanti con l’amministrazione con la quale è seduto senza girarsi indietro come sta facendo per criticare ciò che non può criticare”.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti