Commenta

Pomì, De Felice
per il marketing. E dal
24 via agli abbonamenti

pomì-de-felice_ev

Nella foto Claudio De Felice e la Pomì in festa dopo un punto

CASALMAGGIORE – Non esiste realtà professionale che non abbia all’ interno una figura in grado di attuare strategie di promozione e vendita del proprio prodotto, nel campo lavorativo così come in quello sportivo in particolare quando si parli dei massimi livelli. Non poteva esimersi dal strutturarsi in tale prospettiva, in maniera sempre più affidabile e futuribile, la Pomì Casalmaggiore campione d’Italia che oltre a dover tenere alto il proprio nome a livello nazionale necessiterà di amplificare la propria immagine e quella dei propri partners anche a livello internazionale nell’ambito della Champions League.

Affidare questo progetto ad una persona esperta del campo è parsa da subito la soluzione ideale specie se oltre che un professionista il prescelto è anche un grande appassionato di sport, attento alle discipline di squadra, ed amico della dirigenza. In tanti lo avranno apprezzato in occasione della serata ‘The final event’ manifestazione che ha tributato il giusto riconoscimento alla formazione Pomì di Sand Volley 4×4 protagonista sui campi in sabbia del Master Group Sport Lega Volley Summer Tour, durante la quale al fianco del direttore generale Giovanni Ghini si è esibito nelle vesti di presentatore e intrattenitore. Sarà Claudio De Felice la nuova figura dell’organigramma della società casalasca, il responsabile marketing che si occuperà di promuovere ed incentivare l’immagine della squadra ed al contempo di legarla ad un numero sempre maggiore di partners.

Così spiega, l’ultimo arrivato nella grande famiglia rosa, come si è giunti a questo progetto. “Innanzitutto sono un appassionato di sport in generale – spiega De Felice – e poi mi lega una grande amicizia con molti dei dirigenti della Vbc, società che ha dimostrato in questi anni di sapere fare grandi cose. Parlando con gli amici Boselli e Ghini ci siamo trovati concordi su un obiettivo comune, quello di continuare nel processo di perfezionamento e crescita della società e della sua immagine. Logico che i nuovi palcoscenici che si andranno a calcare, la responsabilità derivante dall’aver vinto uno scudetto, l’essere sempre più al centro dell’attenzione e sotto gli occhi di tante persone e dei media, imponessero un ulteriore salto di qualità, ed eccomi qui per offrire la mia esperienza, maturata soprattutto nel campo commerciale, al servizio di questa grande società”. Dunque quali le dritte da seguire? “Ho avuto la fortuna di cimentarmi in varie esperienze di carattere sportivo e di spettacolo ed ho maturato la consapevolezza che l’immagine e la comunicazione, da proporre in maniera snella, precisa e chiara, rappresentino un aspetto fondamentale specie ai giorni nostri in cui con un clic i social network ti proiettano in ogni dove. La mia idea è quella che se la squadra rappresenta un’attrattiva per il pubblico, i tifosi e gli appassionati che in questa ultima stagione hanno dimostrato tutta la loro importanza e il loro affetto gremendo prima il Pala Farina e poi il Pala Radi, altrettanto deve esserlo per le aziende del territorio e per tanti nuovi partners che possono aderire a questo progetto. Se la squadra cresce dal punto di vista dei risultati possono farlo anche i nostri sponsors. Se il tricolore è un marchio di certificazione a livello di risultati sportivi, le tante imprese possono diventarlo per quanto concerne la solidità, la qualità, la promozione di un progetto che può trovare sempre maggiori consensi a livello locale e non. Il fulcro di tutto questo deve essere la sinergia tra la squadra, la società e i tanti marchi che possono trovare promozione a livello nazionale ed internazionale. Tutti possono entrare a far parte della nostra partnership, negozi, piccole e medie imprese così come grandi aziende, la porta è aperta a tutti quanti intendano legarsi ad un grande progetto sportivo come quello della VBC-Pomì Casalmaggiore”.

La campagna abbonamenti sarà uno degli importanti strumenti promozionali. “Stiamo studiando nei minimi dettagli quella che sarà la campagna abbonamenti che partirà il 24 agosto e che a mio parere sarà lo specchio fedele di come la società ha inteso avere un occhio di riguardo per i propri tifosi e contemporaneamente favorire l’immagine dei propri sponsors. Innanzitutto posso anticipare, senza entrare nei dettagli, che abbiamo pensato ad una formula a prezzi molto accessibili per tutte le tipologie di posti, un pacchetto che alla fine permetterà di poter usufruire, a chi vorrà dotarsi della tessera stagionale, di tre-quattro-gare gratuite e poi abbiamo in cantiere un abbonamento ‘family’ per agevolare chi volesse venire al Pala Radi insieme, padre, madre e figli, perché la pallavolo, e questo lo abbiamo visto sugli spalti del palazzetto in questa ultima stagione, può veramente diventare lo sport delle famiglie. Da ultimo per coloro che si abboneranno sono in programma interessanti scontistiche sui prodotti degli sponsors. Un modo per premiare ulteriormente i nostri tifosi fedelissimi e far conoscere sempre più i marchi dei nostri partners”. Una Pomì, dunque, che di pari passo con i risultati sportivi, continua a crescere al proprio interno e si prepara nel modo migliore alla prossima stagione.

Mauro VIgna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti