Commenta

Scandolara abbraccia
Vanessa Cavagnoli,
bronzo a Tbilisi

cavagnoli-bronzo_ev

Nella foto Cavagnoli con il sindaco dopo l’accoglienza a Scandolara Ravara

SCANDOLARA RAVARA – Quando è scesa dal pulmino che da Linate, dove è atterrata dopo un primo scalo a Fiumicino assieme al resto della truppa azzurra, l’ha portata a Scandolara Ravara, pensava di rientrare semplicemente a casa sua, che sorge peraltro di fronte alla piazza principale del comune.

Invece no: ad accoglierla, domenica pomeriggio attorno alle 14, c’erano due striscioni appositamente realizzati per renderle omaggio (“Un intero paese ti dice grazie” e ancora “Fantastica Vane”), il primo cittadino Velleda Rivaroli, l’assessore allo Sport Diego Zedde, gli altri componenti della giunta di Scandolara Ravara, oltre ad alcuni tifosi e cittadini. Una grande accoglienza per Vanessa Cavagnoli, che alla sua prima trasferta europea di un certo peso, pur avendo soltanto 14 anni, ha centrato subito una medaglia prestigiosa, un bronzo ottenuto al Festival Olimpico della Gioventù di Tbilisi in Georgia, con la canotta azzurra della nazionale addosso. Di fatto una sorta di kermesse dedicata al meglio dello sport futuribile anche in ottica dei cinque cerchi.

Cavagnoli è la prima medaglia “pesante” di Scandolara Ravara dopo tanti anni: nella decade ’90 fu Paolo Gnaccarini, velocista sui 100 e 200 metri, a ottenere un altro trionfo. Nel settore nuoto si tratta invece di una primizia per il paese, con il sindaco Rivaroli che si è congratulata con Vanessa “non solo per gli allori ottenuti, ma anche per il percorso scolastico che ha saputo affrontare con ottimi risultati: Vanessa è l’esempio di come la volontà possa fare convivere i due aspetti”. A lei il primo cittadino ha infatti ricordato che non sono importanti le medaglie in sé, ma il modo in cui queste arrivano. Particolarmente emozionata la giovanissima campionessa, che col bronzo al collo arriverà nel tardo pomeriggio di lunedì anche alla Canottieri Baldesio di Cremona, società per la quale nuota durante la stagione agonistica e che l’ha proiettata in Nazionale. Con lei ci sarà anche il cremonese Marcello Caldonazzo, due volte oro nel weekend nel canottaggio (due di coppia) alla Coupe de la Jeunesse a Szeged, in Ungheria.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti