Commenta

Tagliati tubi:
300mila euro di
piante a rischio

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

CANNETO SULL’OGLIO – Circa 300mila euro di piante hanno rischiato morire, seccate da un agguato di vandali che hanno reciso i tubi dell’impianto di irrigazione del Consorzio Vivaisti di Canneto sull’Oglio. Una vicenda su cui indagano i Carabinieri, quella avvenuta nella notte tra venerdì e sabato. E’ stato uno dei proprietari del consorzio a fare la spiacevole scoperta nella mattinata di Ferragosto: tagliati di netto i tubi che garantivano acqua e vita alle tantissime piante presenti nel vivaio.

Una situazione che rischiava di diventare drammatica per la sopravvivenza della flora: solo il tempestivo intervento del personale del consorzio, che ha lavorato per l’intera giornata ferragostana, ha fatto sì che si rimediasse al danno e l’irrigazione potesse essere garantita. Anche la pioggia ha contribuito alla sopravvivenza delle piante: il danno quantificato dai proprietari, in caso di moria, si sarebbe aggirato intorno ai 300mila euro.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti