Commenta

Pasetti: “A Bozzolo
in scena la nuova
commedia dell’arte”

pasetti-torchio-ev

Nella foto, Cedrik Pasetti e Giuseppe Torchio

BOZZOLO – A seguito delle dimissioni presentate dal vicesindaco di Bozzolo, Nicola Scognamiglio, ed alle prese di posizione, dapprima di Giuseppe Torchio, che riferisce di volerle respingere e dopo da parte del PD che condanna il dimissionario ed infine del gruppo consigliare di maggioranza che, invece, minaccia a sua volta le dimissioni congiunte qualora il sindaco non considerasse irrevocabili quelle del vicesindaco, interviene il capogruppo Lega Nord in Provincia, Cedrik Pasetti. “Come volevasi dimostrare, tanto rumore per nulla, Torchio ha mediaticamente alzato la voce con la Prefettura ma alla fine i profughi rimangono e le associazioni locali si dovranno attivare per iniziare un percorso di integrazione. Abbiamo assistito ad una nuova scenetta da Commedia dell’arte: il sindaco Torchio, leader Pd del territorio dell’Oglio Po che sarebbe minacciato dal Pd di Bozzolo qualora volesse respingere le dimissioni di Scognamiglio, peraltro già effettive non appena protocollate. Dall’altro abbiamo, il Pd ma anche il gruppo consigliare di Bozzolo, ora espressione monocolore PD, che accusa il Sindaco Torchio di gestire arbitrariamente ogni questione politica ed amministrativa e smentisce il medesimo asserendo che nessuno della giunta avesse mai minacciato le dimissioni per l’arrivo dei profughi nè mai avesse voluto respingere le dimissioni dei Scognamiglio”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti