Commenta

Cicognara, marijuana
in casa. Denunciato
un 33enne viadanese

via-po-cicognara_ev

Nella foto la zona di via Po, dove è avvenuto il sequestro

CICOGNARA (VIADANA) – E’ durata più di un’ora la presenza di Carabinieri a Cicognara nella prima mattinata di martedì, attorno alle 7.30. Un folto gruppo di militari, almeno una decina tra quelli in divisa e in borghese (e oltre a quelli di Viadana c’erano anche i colleghi di Fidenza a cui si è aggiunta una unità cinofila), ha parcheggiato i rispettivi mezzi nei pressi della Chiesa perlustrando poi via Po, suscitando curiosità tra la gente in giro a quell’ora, sorpresa soprattutto per la presenza dei cani.

Si è trattato, come si poteva facilmente supporre, di una operazione antidroga che ha prodotto i suoi risultati. I carabinieri sono infatti penetrati nell’abitazione di S. C., un 33enne celibe nullafacente del luogo, trovandolo in possesso di 181 grammi di marijuana secca, 2.8 grammi di hashish oltre a un bilancino di precisione e vari strumenti idonei al taglio dello stupefacente. La quantità maggiore però era costituita da 11 vasi contenenti piantine di mariuana alte circa un metro ciascuna. Tutto il materiale è stato sequstrato e portato a Mantova mentre il 33enne è stato denunciato a piede libero per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. L’operazione era stata ordinata dall’Autorità Giudiziaria di Parma, che aveva anche autorizzate le indagini.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti