Commenta

La carica dei 201
le mountain bike
invadono la golena

mountainbike-avis-ev

Nella fotogallery, il contest ‘Tra i boschi del Po’

CASALMAGGIORE – Duecentouno iscritti e almeno centottanta partenti: questi i numeri della competizione di mountain bike ‘Tra i boschi del Po’, nonché memorial Avis Cesare Bernini e Paolo Gabbi che ha aperto un’intensa domenica di sport in chiave casalasca e comprensoriale. Tappa finale del circuito Oglio Chiese Express, il contest ha visto scattare i ciclisti, suddivisi per categorie, a partire dalle ore 9,25 di domenica. Nove chilometri e mezzo la lunghezza di un percorso ricavato tra l’asfalto della strada Baslenga di Casalmaggiore, dell’argine maestro e poi lo sterrato di un’area golenale che ancora porta i segni cromatici della River Run andata in scena nel tardo pomeriggio di sabato. Dai piedi colorati ai pedali infangati, la bassa fluviale è stata nuovamente protagonista e lo sarà ancora nel corso della giornata: la gara di mountain bike si collega al grande contenitore di eventi ‘Un Po di Sport’, che vedrà Casalmaggiore protagonista nel pomeriggio sullo spiaggione di Mezzani e non solo, tra canottaggio, beach soccer, beach volley, beach rugby e chi più ne ha più ne metta.

Tornando alle due ruote, ‘Tra i boschi del Po’ ha visto partire le categorie Super Gentleman, Donne, Cadetti e Junior. Il gruppo Avis Pedale Casalasco si è attivato di primo mattino insieme ad altri volontari per raccogliere le iscrizioni e organizzare partenze e premiazioni, oltre al pasta party allestito per il pranzo. In zona Baslenga e nei punti nevralgici del tragitto, si sono dislocati agenti della Polizia locale di Casalmaggiore, sanitari della Croce Rossa, giudici di gara, volontari avisini del pedale, Protezione Civile e Guardie Ecologiche Volontarie. Oltre ai tanti ciclisti che hanno partecipato alla competizione, lungo il percorso si sono concentrati molti curiosi e appassionati: complice la giornata di caldo e sole, l’argine maestro è diventato presto una tribuna a cielo aperto per apprezzare le gesta delle centinaia di atleti in gara.

Simone Arrighi


© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti