Commenta

Giuseppe Flisi e
Clara Medali sono i
Viadanesi dell’Anno

comune-viadana_ev

Nella foto il comune di Viadana

VIADANA – E’ Massimo Piccinini, presidente dell’apposita commissione, a svelare i nomi dei due viadanesi che riceveranno, nel giorno del Santo Patrono, l’ambito premio consegnato a chi si distingue nel tessuto locale (e non solo) per opere benemerite. Il Premio “Viadanese dell’Anno” si pone infatti l’obiettivo di premiare quei cittadini viadanesi che si rendono protagonisti di azioni e comportamenti particolarmente meritevoli nei vari aspetti della vita sociale, culturale, nell’ambito del territorio comunale o in qualsiasi area geografica, onorando in tal modo, il nome della città mantovana.

La Commissione preposta, riunitasi il 1° settembre alle ore 18.30, ha indicato quali “Viadanesi dell’anno 2015” come sempre un uomo e una donna. In particolare saranno premiati Giuseppe Flisi, Presidente della Società Storica Viadanese e Clara Medali, impegnata quotidianamente da anni nel campo del sociale e del volontariato con la Croce Costantiniana. Si tratta peraltro degli stessi nomi proposti dal Movimento 5 Stelle qualche settimana fa, per una proposta che può dunque ritenersi a ragione condiviso su più fronti. La cerimonia di premiazione, aperta a tutta la cittadinanza, si terrà giovedì 10 settembre 2015 alle ore 21 presso il Mu.Vi. Viadana, giorno in cui ricorre la Festa del Patrono della Città di Viadana – San Nicola da Tolentino.

A proposito della scelta il primo plauso è giunto da Alessandro Teveri, consigliere e candidato sindaco del Movimento 5 Stelle: “Siamo contenti che le candidature proposte siano state accolte anche perché il metodo riteniamo che sia quello vincente cioè con i cittadini coinvolti. Quando la cittadinanza viene coinvolta le proposte sono maggiori e spesso si riesce a trovare una sintesi che porta a scelte migliori”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti