2 Commenti

Gussola, schianto
fatale per
un giovane ciclista

gussola-morto-ev

Nella fotogallery, la scena dell’incidente

Mattia Rossi

GUSSOLA – Incidente mortale a Gussola, intorno alle ore 20,15 di venerdì, lungo la strada provinciale 60 che conduce a Solarolo Rainerio. A perdere la vita Mattia Rossi, classe 1996 di Solarolo Rainerio, rimasto vittima di uno scontro con un furgone mentre in bicicletta tornava a casa dopo una visita ai nonni in quel di Gussola. Sul posto, tra i primi ad arrivare, il padre del ragazzo: avendo notato le luci lampeggianti, si è diretto verso il luogo del sinistro trovando il proprio figlio ormai inerme. La bicicletta è stata ritrovata ad oltre 150 metri dal punto in cui è avvenuto l’impatto, il cellulare del ragazzo e una ciabatta ad un centinaio di metri.

Sul posto Carabinieri di Gussola e Solarolo, i Vigili del Fuoco di Cremona, un’ambulanza della Padana Soccorso e l’automedica dell’ospedale Oglio Po di Vicomoscano. Ancora in fase di ricostruzione la dinamica dell’investimento. Il furgone stava procedendo da Gussola verso Solarolo Rainerio, quando all’improvviso ha impattato la bicicletta del giovane che pedalava nella medesima direzione. Un impatto violentissimo: il ragazzo è morto sul colpo. Il furgone, che trasportava attrezzi da lavoro, in seguito all’impatto ha perso la targa e distrutto il parabrezza, sfondando la parte frontale del mezzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • GIANLUCA SARZI PUTTINI

    E’ UNA TRAGEDIA ANNUNCIATA,LA SUA ESUBERANZA LO HA TRADITO.SENZA LUCI E FORSE CON LE CUFFIE SU UNA STRADA KILLER.UN PENSIERO ANCHE ALL’AUTOMOBILISTA. COME POTEVA EVITARLO?

    • Iaco

      Si vedeva ancora te l’assicuro.. c’era ancora luce