Commenta

Pomì, ok il test
a Busto Arsizio con
Carli Llloyd in regia

pomi-busto-ev

Nella foto (© volleybusto.com), Francesca Piccinini sfida il muro di Giulia Pisani

BUSTO ARSIZIO (VA) – Prosegue a suon di test la marcia di avvicinamento della Pomì Casalmaggiore ai primi impegni stagionali. Nel primo delle due amichevoli previste per questa settimana, la formazione di Massimo Barbolini ha affrontato nel pomeriggio di mercoledì al Pala Piantanida la Unendo Yamamay Busto Arsizio. L’occasione è stata propizia per ammirare per la prima volta in una gara, seppur a carattere amichevole la palleggiatrice americana Carli Lloyd, ex di turno, nel gruppo solo da lunedì. Il successo è andato proprio alle campionesse d’Italia che si sono imposte in quattro set, vincendo il primo parziale, subendo il ritorno delle padrone di casa nel secondo, ed aggiudicandosi in sequenza terzo e quarto. Pressochè invariato l’assetto sul quale il tecnico Barbolini ha fatto affidamento dall’inizio alla fine con la diagonale di palleggio Lloyd-Matuszkova, le attaccanti ricevitrici Piccinini e Bacchi, le centrali Vujko, aggregata alla squadra da lunedì, ed Olivotto, il libero Sirressi. Qualche scampolo in seconda linea per Cecchetto e Ferrara. Buono il ritmo gara delle rosa che solo nel secondo set hanno accusato un calo andando incontro a qualche errore di troppo. “Ho apprezzato la prova delle ragazze – commenta mister Massimo Barbolini – in palla ed ordinate come piace a me. Ho puntato sulle sei più una che già avevano avuto spazio con Bolzano rispetto al quale Busto si è sicuramente dimostrato avversario ben più quotato. La squadra cresce in condizione ed intesa e questo è l’importante perché proprio in tale direzione stiamo lavorando sodo”. Ottime le indicazioni dalla regia con Lloyd, autrice fra l’altro di quattro punti, capace di mandare a segno tutte le attaccanti di palla alta tra le quali Matuszkova si è confermata capofila tra le realizzatrici (21 punti per lei) e di provare di tanto in tanto a forzare i tempi dal centro. Sabato altra occasione per progredire ed alzare l’asticella, al Pala Radi alle 18,00 rosa in campo con la formazione toscana del Bisonte Firenze e con una pedina in più, la giovane palleggiatrice Carlotta Cambi, reduce dal bronzo dei mondiali under 20, e da domani a disposizione della squadra.

UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 1

POMI’ CASALMAGGIORE 3

(17-25, 25-18, 17-25, 18-25)

Unendo Yamamay: Peruzzo 3, Degradi 2, Cialfi 4, Fondriest 8, Hagglund 1, Papa 6, Farina, Angelina 21, Badini, Negretti (L), Pisani 15, Poma (L). All.: Mencarelli

Pomì: Bacchi 11, Lloyd 4, Sirressi (L), Cecchetto (L), Ferrara, Piccinini 12, Olivotto 6, Vujko 5, Matuszkova 21. All.: Barbolini

Mauro Vigna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti