Commenta

Si è spenta
l’ultracentenaria
Cesarina Bettati

busi-cesarina-ev

Nella foto, Cesarina Bettati con i parenti

CASALMAGGIORE – Aveva compiuto 103 anni lo scorso 6 settembre, festeggiata dai famigliari e dal personale della Fondazione Conte Carlo Busi che la ospitava ormai da anni. Era la decana delle anziane che vivevano alla casa di riposo di via Formis, a Casalmaggiore e da giorni lottava contro gli acciacchi dell’età. Cesarina Bettati si è spenta, dopo settimane di agonia, domenica scorsa. Originaria di Mezzani Inferiore, l’ultracentenaria raccontava spesso dei suoi ricordi legati alla Seconda Guerra Mondiale e della paura del nazismo: suo marito, l’ingegnere italo-austriaco Italo Gentilomo, era di origini ebraiche e solo la conoscenza della lingua tedesca gli permise di sopravvivere. Con forza, Cesarina è arrivata lucidissima sino ai 103 anni: le sue parole, i suoi aneddoti, le sue attente osservazioni resteranno a lungo nella memoria delle tante persone che hanno avuto il piacere di conoscerla.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti