Commenta

Tenda di Cristo,
30 anni
di accoglienza

tenda-cristo-ev

Dal sito della Diocesi di Cremona

RIVAROLO DEL RE – «La Tenda di Cristo compie 30 anni. Trent’anni di accoglienze. Noi siamo nella Chiesa soltanto un granello di sabbia, nelle molteplici iniziative che lo spirito Santo suscita. Vogliamo dire un “grazie” di lode al Signore, per questi primi 30 anni nei quali la carità e la misericordia hanno trovato forma, inserendosi nei contesti ecclesiali. Via via abbiamo seminato briciole di speranza per saziare il cuore umano». Inizia così il breve messaggio che padre Francesco Zambotti, fondatore e animatore delle Tende di Cristo, ha scritto in occasione dell’importante anniversario che sarà solennemente festeggiato domenica 25 ottobre. Alle 11 sarà celebrata la Messa nella chiesa parrocchiale di Rivarolo del Re, mentre alle 20.30 presso il teatro locale si terrà un concerto gospel del coro “Joy Voices” di Casalmaggiore. L’attore cremonese Jim Graziano Maglia leggerà alcune poesie di padre Zambotti. Le iniziative sono promosse in collaborazione con la parrocchia guidata da don Luigi Pisani e con il patrocinio del Comune. «Possiamo dire – ricorda padre Zambotti – che abbiamo iniziato partendo dal nulla in tutti i sensi, diciamo questo per mettere in evidenza come la provvidenza di Dio si sia presa cura del seme che ci è stato affidato. Anche gli ultimi poveri giunti sul sentiero della nostra vita hanno trovato accoglienza: sono i profughi provenienti da vari paesi dell’ Africa e dal Medio Oriente. L’accoglienza, l’ascolto empatico ci mettono sull’ onda della tristezza e nascono molti perché cui è difficile dare delle risposte vere e certe». «Nascono così, anno dopo anno, – conclude il religioso camilliano – circa 20 comunità distribuite in Italia ed all’estero (Brasile e Messico). Sono comunità pronte ad accogliere emarginati suddivisi tenendo presenti i vari disagi o patologie. Questa è un’opera voluta da Dio e vissuta nella Chiesa e per i poveri».

© Riproduzione riservata
Commenti