Commenta

Pomì, con Conegliano
sfida agli ex Mazzanti,
Ortolani e Santarelli

mazzanti-ev

Nella foto (© Sessa), Davide Mazzanti

CASALMAGGIORE – Non c’è sosta per la Pomì Casalmaggiore che a distanza di pochi giorni dall’impresa di Champions League sul campo del VitrA Eczacibasi Istanbul si rituffa nel clima campionato. E che clima, considerato che domenica al Pala Verde di Villorba, ore 18,00, è in programma un match, il terzo della Master Group Sport Volley Cup, che rievoca agli ambienti rosa bellissimi ricordi, quello con l’Imoco Volley Conegliano. Ricordi legati al tricolore dello scorso Maggio, dalla vittoria contro la formazione veneta in semifinale play-off scudetto inizio infatti la scalata allo storico scudetto al quale contribuì la coppia Mazzanti-Ortolani che proprio alla formazione giallo-blù si è accasata insieme all’assistent coach Santarelli. Una gara, dunque, che fra ex (oltre ai già citati, sul fronte rosa ricordiamo Tirozzi, Gibbemeyer e Lloyd) e contenuti tecnici, rilevanti considerato il valore dei due roster, si preannuncia ricca di spunti di interesse. La Pomì Casalmaggiore arriva all’impegno galvanizzata dalla trasferta di Champions che ha sicuramente comportato un notevole dispendio di energie ma che non ha fiaccato gli intenti di continuare sulla strada dei risultati positivi. Sin da giovedì, giorno seguente il rientro da Istanbul, mister Barbolini ha riproposto ritmi di allenamento consoni e la risposta di Tirozzi e compagne è stata ottima. La parentesi europea è stata momentaneamente chiusa (verrà riaperta in occasione del match casalingo di mercoledì 11 Novembre con il Chemik Police), anche perché era giusto indirizzare energie e concentrazione su un match che potrebbe già valere il primato in campionato considerato che l’Igor Gorgonzola osserverà il turno di riposo. Due su due i successi per entrambe le contendenti in questo inizio di torneo, la formazione campione d’Italia in carica arriva alla sfida del Pala Verde dopo la vittoria dell’esordio con l’Obiettivo Risarcimento Vicenza e il bis del Pala Norda sul campo della Foppapedretti, Imoco Volley Conegliano reduce dal successo con la stessa Bergamo e nel derby con Vicenza. Curiosamente sia le casalache che le venete hanno affrontato gli stessi avversari cedendo un solo set, entrambe al cospetto della Foppapedretti. Risultati decisamente speculari che rendono il confronto ancora più atteso e ricco di incertezza. I precedenti tra le due squadre, undici complessivamente, parlano di sette successi per le pantere gialloblu e di quattro per le pantere rosa tutte nella scorsa stagione, il match di ritorno della regular season nella prima assoluta al Pala Radi, e le tre gare di semifinale play-off scudetto che permisero alla Pomì di risalire da 0-2 ed arrivare al successo in gara cinque conquistando il lasciapassare per la finalissima con Novara. La Pomì partirà per raggiungere il suolo veneto oggi verso le 16,30 dopo l’allenamento pomeridiano, nella mattinata di domani la rifinitura al Pala Verde.

Scheda della gara

Imoco Volley Conegliano – Pomì Casalmaggiore – domenica 1 Novembre ore 18,00 – Pala Verde di Villorba

Squadre

Imoco Volley Conegliano: 2 Vasilantonaki, 3 Bechis, 5 Serena, 6 Ortolani, 7 Santini, 8 Adams, 9 Robinson, 10 De Gennaro, 11 Easy, 13 Arrighetti, 16 Nicoletti, 17 De Bortoli, 18 Barazza. All.: Mazzanti-Bertocco

Pomì Casalmaggiore: 1 Bacchi, 3 Lloyd, 5 Sirressi, 6 Cecchetto, 7 Ferrara, 8 Gibbemeyer, 10 Cambi, 12 Piccinini, 13 Olivotto, 14 Kozuch, 15 Stevanovic, 16 Tirozzi. All.: Barbolini-Bolzoni

Arbitri

Vittorio Sampaolo, Ubaldo Luciani

Biglietti

Acquistabili online dal sito della società veneta o ai botteghini del Pala Verde a partire dalle ore 16,30 di domani (prezzi: curve 5,00 euro, distinti 10,00 euro,  centrali 18,00 euro, supercentrali 23,00 euro, under 10 ingresso gratuito)

Media

Diretta streaming per gli abbonati su LVF TV (www.legavolleyfemminile.it), flash su Radio Sound 95. La differita della gara verrà trasmessa lunedì alle ore 21,00 da Studio 1 (canale 80 dt) e martedì alle 16,30 su Cremona 1 (canale 211 dt).

Mauro Vigna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti