Commenta

Viadana, Federici (Pd)
chiede la Commissione
per le Pari Opportunità

federici_ev

Nella foto Nicola Federici

VIADANA – Il Partito Democratico di Viadana chiede che venga istituita per il comune la Commissione per le Pari Opportunità. E lo fa tramite una interpellanza da discutere nel prossimo consiglio comunale. L’interpellanza, depositata dal capogruppo e consigliere Nicola Federici presso gli uffici comunali viadanesi, chiede inoltre che la stessa Commissione possa organizzare e coordinare i lavori per la “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”, in programma il 25 novembre, dunque spinge sindaco e assessore competente a fare in fretta.

Questo il testo del documento depositato in comune:

“Visto l’art 43 dello statuto del comune di Viadana “Commissione per le pari opportunità” nonché della piattaforma di Pechino del 1995 – quarta conferenza mondiale delle donne, del trattato di Amsterdam del 1997, del trattato di Maastricht del 1993 e del protocollo Cedaw dell’ONU, l’amministrazione comunale deve istituire la commissione comunale per le pari opportunità tra uomo e donna; Visto che è un organismo permanente di partecipazione femminile e di consultazione del comune nelle iniziative riguardanti la condizione femminile per l’effettiva attuazione dei principi di uguaglianza e di parità tra i cittadini, sanciti dall’Art. 3 della costituzione; Visto che in passato la commissione aveva il compito di organizzare e coordinare gli eventi del 25 novembre “giornata internazionale contro la violenza sulle donne”; Visto che la commissione ha la finalità di promuovere e realizzare le pari opportunità tra uomo e donna nell’educazione e nella formazione, nella tutela della salute, nella cultura e nei comportamenti, nella partecipazione della vita politica, sociale ed economica, nelle istituzioni, nella vita famigliare e professionale e per rimuovere gli ostacoli che, di fatto, impediscono la piena parità di lavoro e nel lavoro; Visto che la commissione è un organismo deliberato dal consiglio comunale che ha come principale scopo sul territorio quello di stimolare la ripresa di protagonismo e di parola delle donne anche secondo il riconoscimento di una politica di genere; Visto che la commissione resta in carica per l’intera durata del consiglio comunale; Visto che l’amministrazione è insediata da quasi 5 mesi; chiediamo al sindaco e all’assessore competente: Di istituire, come da regolamento comunale, tale commissione, di fondamentale importanza per la comunità; Di dare mandato a tale commissione di organizzare e coordinare gli eventi del 25 novembre “giornata internazionale contro la violenza sulle donne”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti