Commenta

Toson d’Oro,
Rotary Cvs premierà
Philippe Daverio

daverio_ev

Nella foto Philippe Daverio

SABBIONETA – Dopo l’importante intervento di recupero storico-filologico della sala degli Imperatori di Palazzo Ducale in Sabbioneta, presentato al pubblico il 26 settembre e corredato di un pregiato catalogo storico-critico curato da Gianluca Bocchi e Giovanni Sartori, il Rotary Club Casalmaggiore-Viadana-Sabbioneta rinnova il proprio impegno culturale e la propria collaborazione con il Comune della città mantovana promuovendo la II edizione del Premio Nazionale Tosòn d’oro di Vespasiano Gonzaga.

Istituito nel 2014 e conferito per la prima volta al Prof. Umberto Veronesi, celebre oncologo di fama mondiale, del premio vengono insignite personalità che hanno “onorato in modo eccezionale la società senza limiti d’età, di nazionalità, di sesso, di censo, di professione e di appartenenza politica o religiosa”. La citazione è presa dal regolamento di assegnazione approvato nel 2013 quando il club decise di istituire questo importante premio nazionale usufruendo del diritto di replicazione del monile originale, ora conservato nel museo parrocchiale di Sabbioneta, concesso dal Ministero dei Beni Culturali nel 1990 per gli importanti meriti conseguiti nel suo ritrovamento dallo scomparso socio rotariano Luigi Monici, già sindaco della città.

Il regolamento prevede una commissione aggiudicatrice che per il 2015 ha deciso di premiare il prof. Philippe Daverio, famoso critico d’arte, conosciuto dal pubblico per i suoi libri e per le lezioni televisive trasmesse sui canali Rai. La cerimonia si terrà giovedì 12 novembre nella splendida cornice del Teatro all’Antica di Sabbioneta con inizio alle ore 18,00, presenti autorità cittadine e rotariane. L’ingresso è libero.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti