Commenta

Rubata a Ravenna e con
bossoli di fucile: auto
ritrovata a S. Matteo

carabinieri

SAN MATTEO (VIADANA) – La macchina non c’è più, restituita al legittimo proprietario. Ma per diverse ore ha rappresentato un vero e proprio giallo per tutti coloro che l’avevano notata. La scoperta l’ha fatta un passante che transitando sull’argine del Po a San Matteo ha visto quell’automobile abbandonata, col finestrino rotto. A dar maggior ansia all’uomo anche il fatto che all’interno dell’abitacolo vi erano diverse cartucce probabilmente appartenenti ad un fucile da caccia.

La vettura, sostanzialmente in buono stato, aveva subito diverse ammaccature probabilmente derivanti dall’uso che ne era stato fatto negli ultimi tempi. Da una verifca dei carabinieri, chiamati sul posto, è infatti stato accertato che quella macchina era stata rubata. Non solo, ma pure le targhe derivavano da un ulteriore furto. In pratica mentre il mezzo era stato portato via al proprietario residente nel Ravennate, le targhe erano state asportate nel Modenese. Un bel groviglio investigativo che le forze dell’ordine saranno chiamate a risolvere non solo per quanto riguarda il tragitto compiuto dal veicolo ma soprattutto sull’utilizzo che ne è stato fatto, da chi e perché sia finito in quella zona di San Matteo a cavallo tra l’argine e il fiume.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti