Commenta

Occhio Pomì, Eczacibasi
è ancora vivo. Ritorno
thrilling in Champions

eczacibasi_ev

La buona notizia è che, dopo il risultato del posticipo della terzo giornata della pool C di Champions League, che di fatto conclude il girone d’andata (Eczacibasi-Police 3-0), la Pomì Casalmaggiore è salita dal terzo al secondo posto e, ad oggi, sarebbe qualificata. E non è l’unica lieta novella: il fatto che nella pool C vi siano tre squadre a pari punti con 2 vittorie a testa (di fatto le tre big hanno vinto uno scontro diretto a testa e tutte e tre hanno riservato medesimo trattamento al Prostejov) infatti consentirebbe di ripescare la miglior terza dei sei gironi di Champions proprio nel raggruppamento della Pomì Casalmaggiore. Questo perché in nessun altro quadrante la terza in classifica ha ottenuto 2 vittorie su 3 e proprio il numero di successo è la prima discriminante.

Le brutte notizie sono sempre due: le turche di Caprara sono ancora vivissime, anzi ora sono anche prime in classifica mentre con un ko interno sarebbero state quasi eliminate e così la Pomì avrebbe avuto un avversario in meno, o comunque una chance in più. Inoltre proprio Casalmaggiore ed Eczacibasi dovranno guadagnarsi la qualificazione in questo girone di ritorno giocando due partite su tre in trasferta. La logica di Barbolini, quasi un algoritmo, è sempre valido: con 4 vittorie il passaggio ai playoff a 12 dovrebbe essere garantito. Come prima classificata, come seconda o magari anche come miglior terza. Dove pescare i due successi? Sulla carta a Prostejov, senza dubbio, e poi in uno dei match difficilissimi tra Police (fuori casa) e Istanbul (in casa). Proprio l’ultima sfida del 25 gennaio al PalaRadi potrebbe a questo punto essere decisiva. Una Champions per cuori forti, insomma: ma questo lo si sapeva sin da quando era stato sorteggiato questo girone d’acciaio.

Di seguito la classifica dopo il girone d’andata: Eczacibasi 2 (7 punti), Casalmaggiore 2 (6 punti), Police 2 (5 punti), Prostejov 0 (0 punti).

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti