Commenta

Pattini, cibo di strada,
Babbo Natale: tutto
in piazza Garibaldi

presentazione-natale-2015-ev

Nella foto, da sinistra: Salvatore, Maroli, Soldi, Bongiovanni, Scaravonati e Madesani

CASALMAGGIORE – Il Natale a Casalmaggiore inizierà ufficialmente venerdì 4 dicembre e nei giorni a venire potrà contare su una presenza speciale: quella di Santa Claus, che sarà a disposizione dei bambini per riceve lettere e desideri. Tante le iniziative promosse nel centro cittadino, tutte presentate sabato mattina in sala consiliare dai referenti di Pro Loco, Comune, Amici di Casalmaggiore: oltre a loro, la collaborazione abbraccia Confcommercio e commercianti casalesi, per una sinergia mai verificatasi prima. “E’ la prima volta”: sottolinea Cinzia Soldi, presidente della Pro Loco che ha in capo il coordinamento degli eventi previsti da un calendario ricchissimo. “Il via sarà con l’inaugurazione della pista di pattinaggio, ad accesso gratuito dalle ore 16,00 fino alle ore 18,30 di venerdì 4”. Un’attrazione che quest’anno sarà scoperta, non più all’interno di una tensostruttura: questo permetterà ai fruitori di godere anche delle luminarie, che verranno accese insieme ai decori dell’albero di Natale nello stesso tardo pomeriggio di venerdì 4 dicembre. Dodici metri per trenta, la pista ha avuto un costo di 14500 euro Iva esclusa: “Contiamo di coprire l’investimento con la sola adesione degli sponsor”, ha precisato Zelindo Madesani dell’associazione Amici di Casalmaggiore. A gestire la struttura messa a disposizione dalla ditta Intercom che, tra le altre cose, si è occupata anche dei Giochi Olimpici di Torino 2006, sarà la stessa famiglia che riporterà in piazza Garibaldi il trenino. “Cercheremo di garantire collegamenti con i mercatini di Natale di Sabbioneta”: questa l’intenzione, concentrata il 20 dicembre quando oltre a Casalmaggiore le bancarelle natalizie saranno anche nella Piccola Atene e a San Giovanni in Croce. Sei euro l’ora il costo del noleggio dei pattini, duecento paia in tutto: “Nei giorni di apertura si pattinerà almeno fino alle ore 20, poi sarà il gestore a decidere, in base all’afflusso di pubblico, fino a quando tenere aperta la pista, che resterà sul listone sino a domenica 10 gennaio”.

Divertimento e non solo: “Da sabato 5 a martedì 8 dicembre – ha illustrato Cinzia Soldi -, ci sarà la novità assoluta dello Street Food in piazza Garibaldi, quattro giorni di festa del gusto con una decina di food-truck, tipici camioncini del cibo da strada”. “Gli stessi furgoncini – ha precisato il vece presidente Pro Loco Giangiacomo Maroli – verranno presentati sulle nostre pagine social, Facebook e Instagram”. Domenica 6 e martedì 8 dicembre spazio al mercatino del Sociale e dell’Hobbistica, dalle ore 10 alle 18,30. E nel giorno dell’Immacolata Concezione, dalle ore 14,30 alle 17,30, apertura straordinaria della Torre Littoria. Domenica 13 via alla 14esima Maratonina di Santa Lucia, con incasso che verrà devoluto all’associazione Amici dell’ospedale Oglio Po: la gara sarà aperta anche ad accompagnatori a quattro zampe. Alle ore 16 dello stesso giorno, tradizionale concerto sotto l’albero della Società Musicale Estudiantina. Sabato 19 dicembre a cantare saranno le Amiche per la Musica, in teatro comunale, alle ore 21,00: concerto a sostegno della Cooperativa Sociale Santa Federici. “Da sabato 19 a mercoledì 23 dicembre, tornerà a Casalmaggiore Chocomoments, con bancarelle di cioccolato e dolci natalizi”: così Soldi.

Non mancherà la tradizionale mostra dei presepi in Pro Loco (dal 19 dicembre al 6 gennaio) e da domenica 20 a giovedì 24 dicembre in piazza Garibaldi arriverà il Villaggio di Babbo Natale: “I bimbi potranno scrivere le letterine e consegnarle direttamente a Santa Claus”, ha spiegato Achille Scaravonati degli Amici di Casalmaggiore. Domenica 20 mercatino del Gusto e dell’Hobbistica, con le Babbo girls della Pro Loco a distribuire piccole golosità ai bambini. Mercoledì 23 dicembre alle ore 21 in teatro comunale, si terrà il concerto d’auguri della Società Musicale Estudiantina. Dal sindaco Filippo Bongiovanni il grazie a tutti i soggetti coinvolti nell’organizzazione del fitto calendario di eventi. Dall’assessore Gianfranco Salvatore, un pensiero al Natale come occasione “per riscoprire le proprie identità di comunità accogliente, partendo dalle tradizioni e dal cibo italiano, il migliore al mondo”.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti