Commenta

Maratonina di Santa
Lucia anche a quattro
zampe e con i giocattoli

maratonina-santa-lucia_ev

Nella foto il momento della conferenza

CASALMAGGIORE – La 14esima Maratonina di Santa Lucia scalda i motori: si terrà domenica 13 dicembre, facendo coincidere dopo qualche anno il giorno festivo per eccellenza con la festa più amata dai bambini, almeno nelle nostre zone. Una giornata di sport e beneficenza presentata in una conferenza stampa giovedì nel tardo pomeriggio a Casalmaggiore con il consigliere con Delega allo Sport Giuseppe Scaglioni e il vicepresidente del consiglio comunale Giuseppina Mussetola a fare gli onori di casa, senza dimenticare Corrado Arduini, che ha disegnato i tracciati, Fabio Sperlari del comune, e anche i gruppi di Protezione Civile, Gev, Polizia Locale, Carabinieri in Congedo e Croce Rossa, che garantiranno sicurezza e pronto intervento. Alla 14esima Maratonina parteciperanno più comuni, con Gussola e Martignana al fianco di Casalmaggiore, e tante associazioni, come la Farmacia Comunale, l’Avis Pedale Casalasco, la Pro Loco, la Canottieri Eridanea, gli Amici del Po e il Centro Primavera.

Tre i percorsi approntati tra centro storico e argine del fiume Po: quello bianco da 6 chilometri, quello verde da 14 e quello rosso da 21. Ma c’è pure una novità, ovvero il percorso blu, riservato ai cani e ai padroni che con loro vorranno passeggiare tenendoli al guinzaglio. Si tratta di tracciati senza barriere architettoniche, aperti dunque potenzialmente anche a chi volesse partecipare nonostante la disabilità. Quattro i punti di ristoro già fissati: piazza Garibaldi, gestito dal Centro Primavera con prodotti offerti dalle ditte locali, la chiesa di Santa Maria presidiata da Eridanea e Amici del Po e poi Martignana e Gussola con il controllo delle due amministrazioni.

Alle 10 di domenica 13 dicembre la partenza dei podisti, un quarto d’ora dopo quella degli amici a quattro zampe, con un punto di ristoro – una bacinella con l’acqua – anche per loro. E se i 5 euro di iscrizione verranno devoluti agli Amici dell’Ospedale Oglio Po, un’altra è la novità: una raccolta giocattoli destinata alla Pediatria dell’ospedale di Vicomoscano e a Casa Paola. Giocattoli donati dai bambini casalaschi ad altri coetanei, proprio nel giorno di Santa Lucia, per i più piccoli una ricorrenza magica.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti