Commenta

San Martino apre alla
magia del Natale con
“Presepi incantati”

chiesa-castello_ev

SAN MARTINO DALL’ARGINE – “Presepi incantati”: E’ questo il nome della Mostra di presepi artigianali che si terrà in Chiesa Castello durante le feste di Natale. «È un evento su cui stiamo lavorando da un po’ – commenta il sindaco di San Martino dall’Argine Alessio Renoldi -, insieme alla Pro Loco e al gruppo parrocchiale che già da tempo realizza la meravigliosa natività in Chiesa dei Frati».

Saranno in mostra circa venti presepi costruiti meticolosamente a mano da laboriosi maestri artigiani. Un viaggio mozzafiato nell’incantata Chiesa Castello, per riscoprire la sacralità e la manualità del magico Natale. «Un’ottima occasione, prima di giungere in chiesa – suggerisce il presidente della Pro Loco Devid Belletti -, per gustare i meravigliosi portici gonzagheschi illuminati». L’inaugurazione si terrà domenica 13 dicembre alle ore 16.00.

La mostra resterà aperta al pubblico, fino a domenica 31 gennaio 2016, il sabato dalle ore 15.00 alle ore 19.00 e la domenica e i festivi dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00. Ingresso libero e gratuito. Per info o visite fuori orario per gruppi/scuole: cell. 335 8074993. Tutte le info nella pagina Facebook dedicata.

ALCUNE NOTE SULLA PRO LOCO SAN MARTINO – L’Associazione Pro Loco di San Martino dall’Argine fu fondata il 14 giugno 1996. Tra le prime manifestazioni, vanta la tradizionale “San Martino Antiquaria”: una mostra mercato di antiquariato e oggetti vari, aperta ad antiquari e hobbisti, la quale si tiene tutti i venerdì sera di maggio e di giugno. La Pro Loco promuove iniziative finalizzate alla valorizzazione delle tradizioni e delle risorse ambientali e culturali di San Martino dall’Argine: in questo contesto è da inserire, durante il periodo natalizio, il posizionamento delle luminarie sui portici gonzagheschi, l’allestimento dell’albero in piazza Matteotti e il tradizionale concerto di Natale.

Nel corso degli anni sono state organizzate feste in occasione delle Fiere (settembre) e delle Sagre (ottobre), con l’allestimento di spettacoli di teatro dialettale, concerti lirici, giochi, varietà musicali. Tra le iniziative di carattere ricreativo sono da annoverare anche numerose gite in località e città italiane e straniere d’interesse storico, artistico e paesaggistico, pomeriggi trascorsi in Teatro a Milano, sfilate in maschera (Carnevale) e in abiti medievali.

Sotto il profilo culturale annualmente pubblica un calendario che riporta testi dialettali, testimonianze di vita vissuta, poesie, proverbi, fotografie e immagini del passato ed è finalizzato al recupero delle tradizioni locali. Non sono mancate iniziative di carattere benefico a favore dei bambini orfani del Burundi e, in occasione della Fiera di San Martino e Sant’Omobono, di enti di Carità. Negli ultimi tempi si è stabilito un dinamico rapporto di cooperazione con le associazioni del paese, che ha portato a realizzare importanti iniziative, quali la Festa di Sant’Antonio, la Festa delle Associazioni, il Palio delle Contrade, la Fiera della Madonnina, la Sagra dal Carobi e la Fiera di Sant’Omobono.

Dal 2013 l’Associazione è presieduta dal signor Devid Belletti e conta circa 140 soci. Negli ultimi anni si è stabilito un fattivo rapporto di collaborazione con le Pro Loco del territorio Oglio Po, soprattutto con quelle di Rivarolo Mantovano e Commessaggio, che ha portato a realizzare importanti iniziative, quali la Festa delle Pro Loco e la Fiera del Libro. Entrambe le manifestazioni rappresentano un’interessante vetrina delle attività svolte dalle varie associazioni e delle loro peculiarità.

La novità dall’estate 2013 è il “Cinema Sotto le Stelle”: così si intitola la serie di appuntamenti gratuiti di cinema all’aperto che si tengono in Piazza Ferrante Aporti nelle calde sere d’estate per adulti e piccini. Dal 2014 la Pro Loco ha finalmente una sede in via Garibaldi n° 2 grazie al grande impegno dei volontari dell’associazione e del paese (muratori, piastrellisti, falegname e fabbro), i quali hanno sistemato alcune stanze (la sala riunioni e la cucina, quest’ultima donata da una famiglia sanmartinese). In un anno i volontari sono riusciti a installare l’impianto dell’acqua e una parte d’impianto elettrico (che può essere ultimato solo quando la scala sarà completamente sistemata). Ecco perché l’associazione è in cerca di contributi e/o fondi: poter terminare la ristrutturazione (oltre che dello scalone anche di una stanza interna e di due magazzini/ripostigli esterni).

Dal 2015, la Pro Loco ha attivato un importante progetto: quello di “Guida Turistica” a San Martino, ossia la possibilità di organizzare, su prenotazione, visite guidate gratuite dei monumenti e delle chiese e ripercorrere luoghi e volti del passato per far conoscere e apprezzare sempre di più le numerose testimonianze storico artistiche locali di un piccolo paese appartenuto alla dinastia dei Gonzaga.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti