Commenta

Anche il comune
di Asola nel Gal Oglio
Po in vista di gennaio

piazza-asola_ev

Nella foto la piazza di Asola

ASOLA/CALVATONE – E’ stato perfezionato martedì, davanti al Segretario Conunale, ‎l’ingresso del Comune di Asola nel capitale sociale del Gal Oglio Po, dopo un iter durato oltre un anno. La città del Chiese, che vanta oltre 10mila abitanti, ha seguito Mariana Mantovana, entrata nella compagine sociale alcuni anni or sono e rafforza, in tal modo, la partnership di Sabbioneta, città Unesco, chiamata insieme alla Provincia di Cremona quale project leader della nuova candidatura per il Piano di Sviluppo Locale, che dovrà essere espressa entro il 15 gennaio prossimo.

Una nota a latere di questa importante decisione traguardata dalla Giunta guidata da Raffaele Favalli é legata alla decisione del Gal delle Colline Moreniche mantovane del Garda di guardare al Lago ed ai centri di Sirmione, Desenzano e Lonato, dichiarati area “leader” e quindi elegibile a livello europeo, pur vantando una densità demografica di 4/5 volte superiore all’asolano. “Difficile comprendere come la Giunta Provinciale guidata da presidente Alessandro Pastacci non abbia preso posizione contro tale discriminazione a cui si dovrebbe porre rimedio nella prossima programmazione” commentano dal Gal Oglio Po, che sul versante cremonese vanta l’adesione di trenta comuni di rafforzamento, la partnership con le sinergie con l’Istituto Ospedaliero di Sospiro ed una serie di Comuni dell’area a sud della città del Torrazzo.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti